Quote e pronostici Serie A 32a: Inter-Roma e derby della Mole Toro-Juve i big match

CALCIO SCOMMESSE – Nella tredicesima giornata di ritorno di campionato la peggior Udinese degli ultimi anni attende allo Stadio Friuli l’incontro con il...

Quote e pronostici Serie A 32a: Inter-Roma e derby della Mole Toro-Juve i big match

CALCIO SCOMMESSE – Nella tredicesima giornata di ritorno di campionato la peggior Udinese degli ultimi anni attende allo Stadio Friuli l’incontro con il Milan (1 a 3.25, X a 3.10, 2 a 2.40). Nell’altro anticipo del sabato in campo anche Inter e Roma (1 a 2.40, X a 3.10, 2 a 3.20): per l’occasione l’ivoriano Gervinho potrebbe fare ritorno tra le fila giallorosse, mentre non saranno della partita gli squalificati Medel e Davide Astori. In caso di sconfitta i ragazzi di Garcia rischiano di farsi momentaneamente sfuggire il secondo posto, fin qui occupato a braccetto con la Lazio.

La domenica sportiva sarà inaugurata da Atalanta – Empoli (1 a 2.45, X a 3.00, 2 a 3.25), match fondamentale per guadagnare punti e allontanarsi dalla zona retrocessione. La Lazio (1.40) affronta invece da favorita il Chievo (8.75), nonostante l’assenza di De Vrij e Biglia: una sfida importante per poter staccare i cugini romani.

All’Olimpico si terrà invece il tradizionale derby della Mole, incontro che vedrà contrapposti, oltre a Torino (4.

10) e Juventus (2.00), anche i due argentini Maxi Lopez e Carlos Tevez, rispettivamente provenienti dai club di Buenos Aires River Plate e Boca Juniors.

Il Genoa (1,62), favorito e con l’obiettivo Europa ad appena cinque punti, ospita in casa un Cesena (6,00) a rischio retrocessione. Il Parma affronta al Tardini il Palermo (1 a 3.30, X a 3.30, 2 a 2.25), reduce dal secondo successo di fila e forte della doppietta del giovane bulgaro Chochev. L’Hellas Verona (2.30) sfida il Sassuolo (3.40) che non vince da tre turni e sembra aver perso il magico tridente offensivo Zaza-Berardi-Sansone. L’eterno goleador Luca Toni tenterà di scalare la classifica marcatori e di raggiungere Tevez (18), Icardi e Menez (16) e di distanziare Higuain e Dybala (13); ma che vada, potrà comunque fregiarsi del titolo di miglior attaccante italiano. La Fiorentina (1.48), stabilito l’amaro primato dei quattro rigori falliti su quattro concessi in una sola stagione, ospita in casa un Cagliari (6.75) in zona retrocessione e fresco dell’ennesimo cambio di guida tecnica (via Zeman, dentro Festa). Infine il Napoli (1.53), riavvicinatosi all’area Champions e ritrovato il capitano Hamsik, incontra al San Paolo la Sampdoria (6.50). (Fonte Bwin)


Autore

Potrebbe interessarti...