Governo Meloni, quote scommesse Toto Minisitri: Pozzi al Mef e Frattini agli Esteri, Bongiorno in pole per la Giustizia

ROMA – All’indomani della vittoria delle elezioni del centrodestra, cominciano a circolare ipotesi sulla squadra di Governo di Giorgia Meloni, che con ogni probabilità sarà la prima premier donna in Italia. Al ministero dell’Economia, riporta...




toto ministri governo meloni

ROMA – All’indomani della vittoria delle elezioni del centrodestra, cominciano a circolare ipotesi sulla squadra di Governo di Giorgia Meloni, che con ogni probabilità sarà la prima premier donna in Italia.

Al ministero dell’Economia, riporta Agipronews, potrebbe andare Cesare Pozzi, favorito a 1,60 secondo Oddsdealer.net, fornitore di quote per i bookmaker internazionali. Dietro di lui Luigi Buttiglione (a 3,50) e Fabio Panetta (a 5,20). Il risultato elettorale vede la Lega fortemente ridimensionata, ma per i bookmaker il leader Matteo Salvini rimane in lista per un ministero-chiave, quello degli Interni, a quota 1,90, davanti a due fedelissimi di Fratelli d’Italia come Adolfo Urso (a 3,10) e Ignazio La Russa (a 3,90). Lega avanti anche nelle quote per il ministro della Giustizia, con Giulia Bongiorno a 1,80 davanti a Marcello Pera (a 2,90) e a Carlo Nordio (a 5 volte la scommessa).

Per gli Esteri circola il nome di Franco Frattini (a 1,82), seguito in lavagna da Elisabetta Belloni a 2,27, con Antonio Tajani a 9 volte la scommessa. Alla Sanità potrebbe andare una donna, con Licia Ronzulli avanti a 1,84 e Letizia Moratti che insegue a 2,95. Più distante Luca Coletto a 4,60.

Elezioni politiche, Letta non si ricandiderà: Orlando-Franceschini in pole per la segreteria PD, Bonaccini outsider in quota

ROMA – Dopo la sconfitta alle elezioni politiche, il segretario del Pd Enrico Letta ha annunciato che non si ricandiderà alla guida del partito, di fatto aprendo a un congresso anticipato. La caccia al nuovo numero uno, riporta Agipronews, scatta anche tra i betting analyst: secondo Oddsdealer.net, fornitore di quote per i bookmaker internazionali, il prossimo segretario del Pd potrebbe essere uno tra Dario Franceschini (a 2,40) e Andrea Orlando (a 2,91), con Stefano Bonaccini che insegue a 4,15, davanti a Debora Serracchiani, ultima a 5 volte la scommessa.

Elezioni politiche, flop Salvini: Fedriga avanti in lavagna, testa a testa con Zaia per la leadership della Lega

ROMA – «Il dato della Lega non mi soddisfa, non è quello per cui ho lavorato. ma con il 9% siamo in un governo di centrodestra in cui saremo protagonisti». Matteo Salvini ha commentato così il flop della Lega alle elezioni politiche vinte da Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni, ma non pensa alle dimissioni: «Non ho mai avuto così tanta determinazione e voglia di lavorare».

I betting analyst, riporta Agipronews, aprono però le scommesse sul prossimo segretario della Lega: secondo Oddsdealer.net, fornitore di quote per i bookmaker internazionali, a prendere il posto di Salvini sarà uno tra Massimiliano Fedriga (a 2,41) e Luca Zaia (a 2,88). Più lontana l’ipotesi di Massimo Garavaglia (a 4,16), con Giancarlo Giorgetti a 5 volte la posta.



Scritto da: · Data aggiornamento: 27 Settembre 2022

Potrebbe interessarti...