Giro d’Italia 2018: Elia Viviani vince 2a tappa, in Israele

Elia Viviani (Quick-Step Floors) si aggiudica la Haifa-Tel Aviv di 167 km, tappa numero 2 del Giro d’Italia 2018 (edizione 101 della Corsa Rosa di cilicsmo)...





Giro d'Italia 2018: Elia Viviani vince 2a tappa, in Israele

Elia Viviani (Quick-Step Floors) si aggiudica la Haifa-Tel Aviv di 167 km, tappa numero 2 del Giro d’Italia 2018 (edizione 101 della Corsa Rosa di cilicsmo) battendo in volata Jacob Mareczko e l’irlandese Sam Bennett. La maglia rosa cambia subito padrone: Tom Dumoulin la cede per un solo secondo all’australiano Rohan Dennis passa in testa grazie all’abbuono del traguardo volante.

In classifica generale al terzo posto ora abbiamo Victor Campenaerts (Lotto Soudal) a 3″.

Il vincitore di tappa Viviani, subito dopo l’arrivo: “Tutti attendevamo la mia vittoria, stamattina ero molto nervoso. Torno al Giro dopo due anni di assenza e un gran desiderio di vincere le volate. Ho dovuto usare i miei compagni di squadra prima del previsto. Dedico questa vittoria alla mia ragazza Elena: facciamo molti sacrifici per raggiungere questo tipo di risultato”.

La nuova Maglia Rosa Dennis commenta così: “Ho perso la Maglia Rosa per pochissimo ieri, oggi la indosso grazie al lavoro di squadra. I miei compagni hanno tirato per 20 km per permettermi di vincere la volata dell’abbuono, ed anche prima di tirare avevano controllato la corsa. Viviani, ad essere onesti, è scattato al traguardo volante ma non è andato a tutta. È stato bello vederlo vincere la tappa… non che me l’avesse regalato ma, diciamo così, è stato un gentiluomo”.

Domani domenica 6 maggio si corre la terza e ultima tappa in Israele, la Be’er Sheva / Eilat, lunga 229 chilometri, come sempre in diretta streaming Rai.


Scritto da: · Data aggiornamento: 5 maggio 2018

Potrebbe interessarti...