Violento Terremoto M7,6 Oxaca Messico del 23 giugno 2020 con allerta Tsunami

Un forte terremoto è avvenuto alle ore 17:29 italiane (ore 10:29 locali) nello Stato di Oaxaca, nella parte sud-occidentale del Mexico. La magnitudo stimata dal Centro di Allerta Tsunami dell’INGV è pari a 7.6 (Mwpd), la stima dell’USGS è 7.4. Il...




Violento Terremoto M7,6 Oxaca Messico del 23 giugno 2020 con allerta Tsunami.

Un forte terremoto è avvenuto alle ore 17:29 italiane (ore 10:29 locali) nello Stato di Oaxaca, nella parte sud-occidentale del Mexico. La magnitudo stimata dal Centro di Allerta Tsunami dell’INGV è pari a 7.6 (Mwpd), la stima dell’USGS è 7.4.

Il terremoto in Messico si è verificato vicino al confine tra la placca di Cocos e quella Nord-Americana. Le soluzioni del meccanismo focale per l’evento indicano che si è verificata la rottura lungo una faglia inversa con profondità ipocentrale tra i 20 e i 26 km.

La profondità e la soluzione del meccanismo focale dell’evento sono coerenti con la presenza della zona di subduzione tra queste placche, circa 100 km a nord-est della fossa del centroamerica, dove la placca di Cocos inizia la sua discesa nel mantello sotto il Messico. Nella zona interessata da questo terremoto, la placca di Cocos si sposta verso nord-est ad una velocità di 60 mm/anno.

Il Pacific Tsunami Warning Center ha emanato l’allerta tsunami per il Messico, Guatemala, Honduras e El Salvador.

Un tsunami è stato registrato dal mareografo di Salina Cruz in Messico.

Un tsunami si manifesta come una serie di onde e non sempre la prima è la più alta. Nel caso specifico di questo terremoto, la massima variazione rilevata finora a Salina Cruz è stata di 72 centimetri.


Scritto da: · Data aggiornamento: 24 Giugno 2020

Potrebbe interessarti...