UFO: avvistamenti nei cieli di Savona

Quattro avvistamenti ufo a Savona negli ultimi mesi, confermano la presenza di oggetti volanti non identificati nei cieli liguri e non solo. E’ anche di questi...



Quattro avvistamenti ufo a Savona negli ultimi mesi, confermano la presenza di oggetti volanti non identificati nei cieli liguri e non solo. E’ anche di questi che si parlerà sabato 12 novembre 2016 al Primo Convegno Ufologico Unito che riunirà il meglio dell’ufologia italiana, in una giornata totalmente dedicata agli ufo. L’appuntamento è alle ore 9,00 nella Sala Rossa del comune con ingresso gratuito. Il C.UFO.M. ha deciso la pubblicazione dei casi, che hanno richiesto approfondite indagini, proprio in prossimità del grande evento savonese, per destare l’attenzione su strani oggetti volanti che solcano i nostri cieli e, nel caso di specie, i cieli liguri.

Il primo avvistamento si è avuto il 3 agosto 2016, quando sono state filmate, anche con l’ausilio di un visore notturno, ben tre sfere che in pratica sembravano inseguirsi.

Il secondo avvistamento si è verificato il giorno 8 agosto 2016 quando è stata ripresa, in video, una veloce sfera giallastra di natura ignota che ha attraversato la verticale di Savona dirigendosi dal mare verso i monti. L’avvistamento è durato pochi secondi.

Il terzo avvistamento si è verificato il 15 settembre 2016 allorché sono stati filmati due ufo sfrecciare verso il mare dando l’impressione di inseguirsi.

Infine l’11 ottobre 2016 mentre viene inquadrata la luna, si palesa uno strano oggetto che sembra ad un tempo una consistenza metallica ma anche luminoso, che pure appare per pochi secondi.

Sul sito C.UFO.M. (Centro Ufologico Mediterraneo) www.centroufologicomediterraneo.it e su youtube, canale CUFOMTV, è possibile anche vedere delle immagini del 13 maggio 2014, quando diverse sfere colorate e ad alta quota procedono in formazione.

Il presidente del citato Centro, il dr. Angelo Carannante, ha dichiarato che gli avvistamenti per ora sono inspiegabili nonostante le numerose verifiche. Inoltre, prosegue il massimo esponente degli ufologi mediterranei, questo prezioso materiale, che va ad arricchire la casistica ufologica, è stato possibile ottenerlo grazie ad una strumentazione fatta di vari apparecchi tecnologici puntata costantemente 24 ore su 24 verso i cieli savonesi, per cui viene registrato tutto quello che accade.

Cura la postazione il socio/investigatore C.UFO.M. Angelo Maggioni, per l’appunto di Savona, che illustrerà i citati casi proprio al Convegno Ufologico Unito di sabato 12 novembre, dove saranno anche resi pubblici tutti gli sviluppi, dei detti avvistamenti, che eventualmente si fossero verificati. Per ora si tratta di ufo files del tutto inspiegabili.


Scritto da: · Data aggiornamento: 9 novembre 2016

Potrebbe interessarti...