Caffè Lavazza primo nei Top Brand di Caffè più social

Questo mese la tradizionale analisi Top Brands è stata dedicata al Settore Caffè. Per l’occasione sono state analizzate – nel periodo che va dall’1 aprile...





Caffè Lavazza primo nei Top Brand di Caffè più social.

Questo mese la tradizionale analisi Top Brands è stata dedicata al Settore Caffè. Per l’occasione sono state analizzate – nel periodo che va dall’1 aprile al 30 giugno 2018 –  le performance di tutte le pagine ufficiali Facebook, Twitter e YouTube dei 30 principali brand di Caffè presenti sul mercato italiano e che si rivolgono allo stesso. Ne è scaturita una classifica in cui Blogmeter ha evidenziato i primi 5 brand risultati migliori per interazioni totali (escludendo le views di YouTube) nel trimestre considerato.

La classifica è stata costruita utilizzando il nuovo tool di Social Analytics, uno strumento migliorato sia dal punto di vista grafico sia nelle funzionalità, che permette di mettere a confronto non solo i diversi brand, ma anche i diversi canali social di un singolo brand.

Lavazza, grazie a YouTube, primo nella Top5, seguito da Nespresso e Covim Caffè.

Il primo brand della classifica Top5 costruita in base alla metrica di engagement totale è risultato Lavazza, storica azienda torinese, che ha staccato di parecchio i suoi principali competitor grazie a 102.800 interazioni che lievitano addirittura a oltre 4 milioni se si includono le visualizzazioni sul proprio canale YouTube dove hanno spopolato i video con protagonista il comico Maurizio Crozza.

Secondo classificato Nespresso, leader indiscusso del caffè in capsule che, grazie alle oltre 58mila interazioni totalizzate nel trimestre analizzato, si è guadagnato la medaglia d’argento.

Il brand svizzero del gruppo Nestlé ha ottenuto il 100% dell’engagement totale attraverso il suo canale Facebook dove pubblica specialmente scatti condivisi dai suoi fan con l’hashtag #RitualeNespresso. Sul terzo gradino del podio sale Covim Caffè, torrefazione genovese nata ai primi del Novecento.

Con oltre 91 mila tra fan e follower, Covim totalizza un engagement pari a 93.000, di cui il 41% proveniente dalla sua pagina Facebook e il 58% dal canale YouTube. A generare più interazioni sono stati proprio i video postati su YouTube intitolati “Storie in tazzina” con cui l’azienda ha invitato i suoi follower a condividere le proprie storie legate in qualche modo al caffè.

Seguono Segafredo e Quarta Caffè, menzione speciale per Caffè Mauro

Quarta posizione per Segafredo Zanetti che ha totalizzato 27.600 interazioni nel periodo di riferimento: il 96% proviene dalla pagina Facebook mentre appena il 4% da Twitter. Il contenuto di Segafredo che ha ottenuto più successo è stato un post pubblicato sulla pagina Facebook, il quale attraverso un celebre meme ironizzava sulle proprietà del caffè, ottenendo così un engagement di 3.900.

Quarta Caffè, storica azienda di torrefazione di Lecce, ha invece guadagnato la quinta posizione in classifica con un engagement totale pari a 14.800. La sua attività social si è concentrata sulla pagina Facebook dove ha ottenuto il 100% delle interazioni totali nel trimestre considerato.

Infine, la menzione speciale questo mese spetta a Caffè Mauro, azienda nata a Reggio Calabria nel 1905, che con il video della serie “Piccoli momenti di piacere”, ha totalizzato oltre 153mila views su YouTube, aggiudicandosi il premio di most viewed content.


Scritto da: · Data aggiornamento: 19 luglio 2018

Potrebbe interessarti...