Nutella riduce le dimensioni dei suoi barattoli ma mantiene lo stesso prezzo

Nutella annuncia un cambio importante nei suo barattoli. I fan del cioccolato ora dovranno accontentarsi di una porzione un po’ più piccola di Nutella. Almeno in Belgio dove è rimbalzata la notizia che la “Ferrero”, casa madre di uno dei prodotti...




Nutella riduce le dimensioni dei suoi barattoli ma mantiene lo stesso prezzo.

Nutella annuncia un cambio importante nei suo barattoli. I fan del cioccolato ora dovranno accontentarsi di una porzione un po’ più piccola di Nutella. Almeno in Belgio dove è rimbalzata la notizia che la “Ferrero”, casa madre di uno dei prodotti dolciari più gettonati a livello mondiale, prevede di ridurre le dimensioni delle sue confezioni.

I vasi da 975 grammi ne conterranno “solo” 900, mentre quelli da 750 grammi passeranno a 700. Il prezzo, nel frattempo, rimarrà lo stesso.

Un piccolo trucco commerciale per vendere una quantità minore allo stesso prezzo.

I consumatori dovranno, quindi, presto pagare qualcosa in più per un tramezzino a base della gustosa crema a base di nocciole e cacao.

Per Ferrero questa decisione era necessaria. Il prezzo degli ingredienti, come nocciole e cacao, è aumentato notevolmente negli ultimi anni, rendendo più costoso produrre la crema spalmabile più famosa.

Allora perché non aumentare il prezzo dei vasi classici?

Gli specialisti di marketing ricordano che questo è un trucco abbastanza comune. Un prodotto più costoso è una barriera psicologica per molti clienti. Poiché il prezzo è lo stesso e diminuisce solo la confezione, molti consumatori non noteranno la differenza. Ma quelli più attenti si sentiranno, come dire, “ingannati“.

Non è chiaro, rileva Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, se la scelta sarà su scala globale e riguarderà anche le confezioni vendute in Italia.


Scritto da: · Data aggiornamento: 3 Gennaio 2021

Potrebbe interessarti...