In Italia arrivano piogge e maltempo – ecco come prepararsi alle stagioni più fredde

Siamo arrivati in quel periodo in cui l’Italia è divisa un po’ in due per le temperature: al nord è già fresco e si vedono addirittura le prime nevicate,...





In Italia arrivano piogge e maltempo - ecco come prepararsi alle stagioni più fredde. Foto Ganna Tugolukova / 123RF.

Siamo arrivati in quel periodo in cui l’Italia è divisa un po’ in due per le temperature: al nord è già fresco e si vedono addirittura le prime nevicate, al sud invece ci sono ancora persone che vanno al mare.

Con le prime piogge molti italiani hanno già guardato in faccia l’autunno ed è piuttosto normale cominciare a pensare alle basse temperature e ai malanni che tra non troppo ‘travolgeranno’ tutta l’Italia.

Nella stagione fredda, chiunque è più propenso a soffrire di raffreddori e influenza, ma d’inverno è facile anche essere più stressati e si può arrivare a soffrire di depressione. Inoltre, le temperature basse ci portano ad abbandonare insalate, frutta e l’acqua, quindi è più facile ingrassare.

Per questo è consigliabile prepararsi nel migliore dei modi per affrontare le stagioni più difficili al meglio, forti per affrontare i malanni e tutto ciò che ne consegue.

L’alimentazione è fondamentale, ma benché il corpo abbia bisogno di più calorie per affrontare il freddo, non è il caso di abbuffarsi di alimenti ipercalorici al primo abbassamento delle temperature. Non è necessario mangiare più carboidrati perché la nostra alimentazione è già ricca a sufficienza di questo macronutriente. Gli studi ormai consigliano di limitare il suo consumo soprattutto alla prima parte della giornata.

Utilissimi invece i grassi ‘buoni’ come la frutta oleosa (chiamata anche frutta secca) e gli avocado che, anche se si possono mangiare in estate, in inverno sono sicuramente maggiormente utili.

È necessario poi aumentare l’ingestione di vitamine tra cui la A e la vitamina C oltre ovviamente a tutte le vitamine del gruppo B. La vitamina A è particolarmente utile ad evitare la secchezza cutanea, mentre la C, come tutti sappiamo, aiuta ad aumentare le difese immunitarie e a prevenire raffreddori e influenze. Tra le vitamine del gruppo B, la B2 o Riboflavina si occupa di mantenere funzionante del sistema immunitario dell’organismo. Si trova principalmente in alimenti come le uova, i latticini, la frutta secca e la carne. Quando non si è certi di assumerne a sufficienza con l’alimentazione, è sempre meglio ricorrere a un integratore.

Altri alimenti a cui non rinunciare durante la stagione che previene il freddo sono broccoli e altre crucifere, ricchi in antiossidanti, vitamina C e bassi in calorie. Aiutano anche a depurarsi e soprattutto se consumati fermentati, per migliorare il microbiota intestinale e di conseguenza il sistema immunitario.

A proposito di integratori, le ultime ricerche stanno dimostrando come anche la cannabis e più esattamente l’olio di CBD, sia capace di aiutare le persone a rinforzare il proprio organismo. Il cannabidiolo (CBD è la sua abbreviazione), come spiega CBD-GUIDA.IT, è uno dei principi attivi della marijuana che non ha effetti psicoattivi (quindi non altera lo stato di una persona). I suoi benefici sono ancora oggetto di studio, ma i suoi vantaggi sembrano essere principalmente nella riduzione dello stress (che è responsabile dell’indebolimento delle nostre difese immunitarie) e nel ridurre l’infiammazione che, quando cronica, anch’essa indebolisce di moltissimo il sistema immunitario.

Il pesce, soprattutto quello azzurro, è da consumare almeno 4 volte a settimana o, in caso contrario, è consigliabile un integratore di Omega3. Anche le uova devono essere ben presenti in un’alimentazione atta a rinforzare l’organismo. Possono essere consumate anche tutti i giorni, ma meglio se sono quelle ‘del contadino’, in quanto più ricche naturalmente di benefici.

La frutta e la verdura in generale non devono mai mancare. Gli agrumi sono particolarmente utili in questo periodo dell’anno, grazie alla vitamina C che contengono, mentre la verdura deve essere presente a ogni pasto per approfittare di tutte le vitamine e antiossidanti che contiene.

Infine, vista la poca voglia di bere acqua, è consigliabile prepararsi tisane a base di zenzero, da bere anche più volte alla giornata. Allo stesso modo le zuppe di verdura possono favorire una corretta idratazione, come un buon passato di zucca di stagione, a cui si possono aggiungere semi di girasole o quelli della stessa zucca.

Seguendo questi semplici consigli possiamo fornire al nostro corpo il buon rinforzo di cui abbiamo bisogno per goderci un inverno in tranquillità.


Scritto da: · Data aggiornamento: 7 settembre 2018

Potrebbe interessarti...