DIRETTA GIRO d’Italia Tappa Oggi: partenza Ravenna, arrivo Modena, Streaming Gratis su Rai TV

IL GIRO D’ITALIA IN DIRETTA TV OGGI martedì 21 maggio 2019. Si corre la 10a tappa del Giro d’Italia 2019 in diretta tv e live streaming gratis con...





Rojadirecta DIRETTA GIRO d'Italia Tappa Oggi: partenza Ravenna, arrivo Modena, Streaming Gratis su Rai TV.

IL GIRO D’ITALIA IN DIRETTA TV OGGI martedì 21 maggio 2019. Si corre la 10a tappa del Giro d’Italia 2019 in diretta tv e live streaming gratis con i servizi Rai. Dopo la cronometro di domenica e il giorno di riposo di ieri, si torna in sella percorrendo 145 km tutti in terra romagnola. La tappa da Ravenna a Modena, in un tragitto molto pianeggiante, potrebbe concludersi con l’arrivo a sprint dei velocisti.

Dove vedere la tappa di oggi del Giro d’Italia in streaming e diretta tv in chiaro.

La 10a tappa del Giro d’Italia, la Ravenna Modena di 145 chilometri, di oggi martedì 21 maggio 2019, in diretta tv sul canale della rete nazionale Rai 2 a partire dalle ore 12:10.

Il Giro d’Italia in diretta streaming gratis video live anche sul sito internet di Rai TV oppure con i vostri dispositivi (pc, tablet, smartphone e iPhone) grazie all’app di RAI Play scaricabile o visionabile online.

L’ordine d’arrivo della nona tappa di domenica:

1) Primoz Roglic (Slo, Jumbo-Visma) in 51’52”.
2) Victor Campenaerts (Bel, Lotto-Soudal) a 0’11”.
3) Bauke Mollema (Ned, Trek-Segafredo) a 1’00”.
4) Vincenzo Nibali (Ita) a 1’05”.
5) Tanel Kangert (Est) a 1’10”.
6) Chad Haga (Usa) a 1’14”.
7) Bob Jungels (Lux) a 1’16”.
8) Hugh John Carthy (Gbr) a 1’30”.
9) Pello Bilbao (Esp) a 1’43”.
10) Mattia Cattaneo (Ita) a 1’52”.
26) Davide Formolo (Ita) a 2’52”.
31) Simon Yates (Gbr) a 3’11”.
38) Valerio Conti (Ita) a 3’34”.

Classifica generale del Giro d’Italia 2019.

1) Valerio Conti (Ita, Uae Emirates) maglia rosa dopo 36h08’32” di Corsa Rosa.
2) Primoz Roglic (Slo, Jumbo-Visma) a 1’50”.
3) Nans Peters (Fra, Ag2R La Mondiale) a 2’21”.
4) Josè Rojas (Esp) a 2’33”.
5) Fausto Masnada (Ita) a 2’36”.
6) Andrey Amador (Crc) a 2’39”.
7) Amaro Antunes (Por) a 3’05”.


8) Valentin Madouas (Fra) a 3’27”.
9) Giovanni Carboni (Ita) a 3’30”.
10) Pello Bilbao (Esp) a 3’32”.
11) Vincenzo Nibali (Ita) a 3’34”.
12) Bauke Mollema (Ned) a 3’45”.
14) Bob Jungels (Lux) a 4’08”.
15) Mattia Cattaneo (Ita) a 4’34”.
17) Davide Formolo (Ita) a 4’42”.
24) Simon Yates (Gbr) a 5’36”.

Il vincitore della tappa di domenica, Primoz Roglic, subito dopo l’arrivo: “Non è una sorpresa per me questo successo a cronometro. Ero concentro su me stesso e sono andato il più forte che potessi: è andata bene. Mi dispiace per Victor Campenaerts che ha avuto un problema meccanico, c’è sempre bisogno anche di fortuna per poter vincere. Per quanto riguarda la mia prova, ho provato il percorso al mattino quando era asciutto, poi in gara pioveva e non ho corso alcun rischio. A prescindere dai distacchi di oggi, credo che molte cose possono ancora accadere prima dell’arrivo di Verona”.

La Maglia Rosa Valerio Conti: “Forse ho sbagliato a togliere la visiera dal casco, pensavo che non piovesse più e invece ha ricominciato poco dopo. Probabilmente ho perso circa un minuto da Primoz Roglic perché non ho voluto correre alcun rischio. Il mio solo obiettivo era quello di mantenere la Maglia Rosa. Voglio tenerla il più a lungo possibile. Magari non vincerò il Giro quest’anno ma spero di poterci provare in futuro”.

Vincenzo Nibali lancia la sfida a Primoz Roglic: ”Stanno arrivando le montagne… Roglic ha mostrato in più di una occasione di avere qualche scricchiolio sulle grandi montagne. Lo scorso anno attaccò per primo sul Muro di Sormano ma poi andò in crisi. Finora ha trovato terreno favorevole alle sue capacità, ma le montagne stanno arrivando. Non ho un piano preciso, vedremo momento dopo momento, anche il meteo può fare la differenza e tutto può accadere in un momento, come dimostra la vittoria di Froome lo scorso anno”.


Scritto da: · Data aggiornamento: 21 Maggio 2019

Potrebbe interessarti...