Australia, surfista muore dopo l’attacco di uno squalo di 4,5 metri

Tragedia in mare a Tuncurry Beach nel Nuovo Galles del Sud (Australia). Un altro surfista ha perso la vita, in seguito a un attacco di un grosso squalo bianco poco dopo le 11:00 di martedì. L’uomo che ha visto avvicinarsi lo squalo lungo almeno...




Australia, surfista muore dopo l'attacco di uno squalo di 4,5 metri

Tragedia in mare a Tuncurry Beach nel Nuovo Galles del Sud (Australia). Un altro surfista ha perso la vita, in seguito a un attacco di un grosso squalo bianco poco dopo le 11:00 di martedì. L’uomo che ha visto avvicinarsi lo squalo lungo almeno 4,5 metri ha cercato di avvertire gli altri surfisti prima che l’animale si voltasse verso di lui. La tragica svolta è stata rivelata dalla polizia. L’australiano, ha riportato gravi ferite a una coscia a causa di un morso mentre surfava al largo di Tuncurry Beach, vicino a Forster.

Arrivato a riva già in fin di vita, sono stati vani i tentativi di rianimarlo da parte dei soccorsi.

Il sovrintendente di polizia del NSW Chris Schilt ha rivelato il coraggio dell’uomo dopo la sua morte. “Si ritiene che quando è avvenuto l’attacco l’uomo ha effettivamente visto lo squalo e ha chiamato per cercare di avvertire gli altri e molto eroicamente i suoi amici sono stati in grado di riportarlo a riva dopo che era stato attaccato”, ha detto ai giornalisti. Le autorità hanno disposto l’immediata chiusura delle spiagge della zona fino a nuovo ordine. Si tratta della prima vittima degli squali, quest’anno, in Australia meridionale. Nel 2020, lo ricordiamo, il tasso di attacchi mortali da parte del predatore marino era stato da record.


Scritto da: · Data aggiornamento: 19 Maggio 2021

Potrebbe interessarti...