Australia, polpo gigante aggredisce bagnante in spiaggia

Durante una vacanza in Australia occidentale con la sua famiglia, Lance Karlson ha deciso di nuotare a Geographe Bay con la figlia di due anni. Nell’acqua, gli parve di vedere la coda di una pastinaca. Ma avvicinandosi, il signor Karlson ha scoperto...




Australia, polpo gigante aggredisce bagnante in spiaggia

Durante una vacanza in Australia occidentale con la sua famiglia, Lance Karlson ha deciso di nuotare a Geographe Bay con la figlia di due anni. Nell’acqua, gli parve di vedere la coda di una pastinaca. Ma avvicinandosi, il signor Karlson ha scoperto che si trattava di un polpo.

“All’improvviso, il polpo si è lanciato contro di noi, è stato un vero shock“, ha detto il padre alla stampa. Fortunatamente, l’animale marino non ha toccato nessuno in quel momento. Ma il polpo è tornato alla carica quando il signor Karlson è tornato per recuperare i granchi dall’acqua più tardi. In questo altro episodio il polpo era molto aggressivo in quanto ha attaccato il geologo lasciandogli dei segni rossi sul collo, sulla schiena e sul braccio, effetto dei tentacoli che, gettati addosso con forza, lo hanno come frustato.

“La mia maschera era appannata, l’acqua era improvvisamente torbida, e ricordo di essere rimasto scioccato e confuso”, ha detto Karlson.

“So che l’aceto aiuta con le punture di alghe, ma all’epoca non l’avevo con me”. L’uomo quindi ha versato Coca Cola sulle ferite. “È anche un acido e aiuta”, ha aggiunto. “I polpi sono creature straordinarie che ovviamente hanno forti emozioni, proprio come gli umani”, ha concluso Karlson.


Scritto da: · Data aggiornamento: 3 Aprile 2021

Potrebbe interessarti...