Viaggiare con le App

Sono tante le persone che non si affidano più alle agenzie di viaggio per trovare la meta delle vacanze, sia per i lunghi soggiorni estivi, sia per quanto riguarda...





Viaggiare con le App

Sono tante le persone che non si affidano più alle agenzie di viaggio per trovare la meta delle vacanze, sia per i lunghi soggiorni estivi, sia per quanto riguarda i fine settimana improvvisati nel corso dell’anno. Per partire basta cercare “volo e hotel” sui siti di viaggi, come ad esempio eDreams, per trovare tutto ciò di cui si ha bisogno e anche qualche consiglio sulle mete più gettonate. E l’itinerario nel luogo di vacanza? I suggerimenti su musei, ristoranti e luoghi da visitare? Ci pensano le app.

Tutto in uno smartphone

Andare in ferie è più semplice se abbiamo l’app giusta che ci aiuta. Di app ce ne sono veramente tante e per tutti i gusti, dalle più classiche, che indicano semplicemente la strada verso un ristorante o un museo, come Google Maps, fino a quelle che comprendono anche i commenti degli altri utenti, perfette quando si cercano idee su cosa fare in una capitale straniera o in luoghi sperduti di altri continenti.

La novità degli ultimi giorni è Microsoft Outings, ancora in fase di perfezionamento. Si tratta di una app che sarà rilasciata per qualsiasi tipo di sistema operativo mobile e riunirà i link degli articoli che parlano della nostra meta, così da trovarli in modo rapido.

I diversi luoghi saranno suddivisi in base al tipo di viaggio che si intende fare o alle caratteristiche del gruppo di viaggiatori, per cui una famiglia con figli piccoli otterrà suggerimenti diversi rispetto a un gruppo di amici ventenni.

Non solo mete sfiziose

Le app non servono solo per ottenere dei suggerimenti su cosa vedere in un luogo, alcune ci permettono anche di tenere in memoria tutti i luoghi in cui siamo già stati, in modo da non trovarli nell’elenco dei luoghi da visitare. Google Trips ci aiuta anche nell’organizzazione logistica del viaggio, conservando per noi i biglietti aerei, le prenotazioni e altre informazioni utili, che volendo potranno essere direttamente sincronizzate con il nostro account Gmail, per rendere il tutto ancora più semplice.

Un’altra app che ci permette di tenere tutte queste informazioni nello stesso luogo, è Evernote, che permette inoltre di trovare qualsiasi documento con grande rapidità. Remember the Milk è invece un’app che si può usare anche in viaggio e che tiene traccia di tutte le cose da fare in viaggio: dal negozio in cui acquistare i souvenir fino alle bancarelle migliori di street food per mangiare i prodotti tipici.


Scritto da: · Data aggiornamento: 21 novembre 2017

Potrebbe interessarti...