Scandalo Diesel: la Francia indaga su Fiat Chrysler

La magistratura francese ha aperto un’inchiesta formale sullo scandalo delle emissioni di gasolio a carico del gruppo Fiat Chrysler. Il produttore italo-americano è accusato di avere ingannato i cittadini e i consumatori in relazione alla vendita...




Scandalo Diesel: la Francia indaga su Fiat Chrysler

La magistratura francese ha aperto un’inchiesta formale sullo scandalo delle emissioni di gasolio a carico del gruppo Fiat Chrysler. Il produttore italo-americano è accusato di avere ingannato i cittadini e i consumatori in relazione alla vendita di auto diesel in Francia tra il 2009 e il 2015. Il gruppo nega le accuse. Dopo Volkswagen, Renault, Peugeot e Citroen, Fiat-Chrysler è la quinta casa automobilistica indagata in Francia.

Secondo l’avvocato dell’azienda, la società deve lasciare un deposito e una fideiussione bancaria per un totale di 250.000 euro. Il cosiddetto Dieselgate o scandalo sulle emissioni che ha riguardato la scoperta della falsificazione delle emissioni di vetture muniti di motore diesel è scoppiato nel 2015. Secondo le indagini statunitensi, la Volkswagen ha ammesso di aver installato su milioni di veicoli un software che riduce le emissioni di ossido di azoto solo sul banco di prova, ma non nel traffico stradale.


Scritto da: · Data aggiornamento: 14 Luglio 2021

Potrebbe interessarti...