Autovelox in Italia: guadagni record dalle multe, ma anche vandalismo

L'Italia registra un aumento dei guadagni da multe grazie agli autovelox, ma anche casi di vandalismo. Scopri le città con i maggiori incassi e le criticità legate all'installazione di questi dispositivi.




435oLkO

L’Italia possiede il maggior numero di dispositivi di rilevazione automatica della velocità (autovelox) lungo le strade rispetto ad altri paesi come Gran Bretagna, Germania e Francia. Il Codacons ha segnalato il fenomeno degli autovelox smantellati da persone sconosciute, che sta interessando diverse regioni italiane.

Secondo i dati ufficiali del Ministero dell’Interno, nel 2022 le principali 20 città italiane hanno guadagnato complessivamente 75.891.968 euro grazie alle multe elevate tramite autovelox, registrando un aumento del +61,7% rispetto all’anno precedente.

Firenze è la città che ha ottenuto il maggior guadagno dalle multe degli autovelox, seguita da Milano, Genova e Roma.

Ci sono anche alcune sorprese: Napoli ha guadagnato solo 18.700 euro tramite gli autovelox nel 2022, mentre i comuni del Salento hanno ottenuto circa 23 milioni di euro grazie alle multe. Ad esempio, il comune di Cavallino (Venezia) ha registrato un aumento dei guadagni da zero nel 2021 a 2.520.121 euro nel 2022 grazie all’autovelox installato sulla statale 16 Lecce-Maglie. L’amministrazione di Surbo ha incassato 309.580 euro, che salgono a 720.022 euro a Trepuzzi grazie ai tre autovelox installati sulla statale 613 Lecce-Brindisi. Tuttavia, i maggiori guadagni sono stati registrati a Melpignano, con 2.545.445 euro grazie agli autovelox sulla statale 16 Lecce-Maglie.

Ci sono anche casi anomali come la statale 372 “Telesina”, che è piena di autovelox e ha limiti di velocità modificati nel tempo, creando confusione tra gli automobilisti e causando un aumento delle multe.

Il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, ha spiegato che quanto sta accadendo in Italia dimostra l’esasperazione dei cittadini che si sentono oppressi dalle multe stradali e dal numero crescente di autovelox. Tuttavia, non siamo d’accordo con gli atti illegali di coloro che distruggono e smantellano gli autovelox. Rienzi sostiene che coloro che superano i limiti di velocità dovrebbero essere sanzionati severamente, ma i comuni devono perseguire la sicurezza stradale e garantire la sicurezza degli automobilisti attraverso un uso più responsabile degli autovelox, che spesso vengono installati solo per ottenere guadagni dai cittadini.



Scritto da: · Data aggiornamento: 20 Gennaio 2024

Potrebbe interessarti...