Cosa pensano davvero gli italiani riguardo le mascherine?

Probabilmente la mascherina sarà il simbolo di questo 2020. Ma cosa pensano davvero gli italiani riguardo alla necessità di indossarla? Il sondaggio commissionato da Vistaprint, fornitore leader di prodotti e servizi di marketing per le piccole imprese,...




Probabilmente la mascherina sarà il simbolo di questo 2020. Ma cosa pensano davvero gli italiani riguardo alla necessità di indossarla? Il sondaggio commissionato da Vistaprint, fornitore leader di prodotti e servizi di marketing per le piccole imprese, rivela che la mascherina non solo ci fa sentire protetti, ma anche alla moda.

  • Per il 70% degli italiani indossare una mascherina è un ottimo modo per proteggere e proteggersi
  • Per il 63% degli intervistati un negoziante deve avere il diritto di poter rifiutare un servizio ad un cliente senza alcun dispositivo di protezione facciale
  • 8 italiani su 10 affermano di continuare a indossare la mascherina nella loro routine settimanale

Le mascherine per il viso sono parte della nostra routine – e dei nostri outfit – in modo via via maggiore, infatti oltre l’80% degli italiani intende continuare ad indossarle nelle prossime settimane. Questo accessorio che ci accompagna dalla scorsa primavera è sempre più presente nelle nostre attività quotidiane: il sondaggio mostra un aumento significativo, pari al +3,9%, del numero di italiani che indossa le mascherine sui mezzi pubblici, nonché un aumento dell’1,4% di coloro che le usano durante eventi sociali, come pranzi di lavoro, rispetto a giugno.

La mascherina è infatti un mezzo per sentirsi protetti e per proteggere gli altri, durante questa transizione verso una nuova forma di normalità. In linea con quanto affermato, più di 7 italiani su 10 sottolineano come tale dispositivo di protezione sia essenziale per la sicurezza della comunità e oltre il 63% delle persone intervistate ritiene che un negoziante debba avere il diritto di non prestare il suo servizio a un cliente che non indossa un’adeguata protezione per il viso.

Più della metà degli italiani, inoltre, indossa questo accessorio protettivo come uno scudo che rassicura di fronte a un comune nemico invisibile. Ma la mascherina stuzzica anche la nostra voglia di distinguerci: circa il 20% degli intervistati vorrebbe infatti poterla personalizzare.

Nel corso dei mesi, la mascherina ha quindi assunto non solo un uso pratico, ma anche un forte valore simbolico: da semplice accessorio protettivo si è via via trasformata in un fenomeno moda. Le mascherine, da puro dispositivo di protezione, sono diventate un elemento di moda “must have”, con un aumento del 4% nel numero di italiani che le considerano un vero e proprio accessorio di stile.
E, come ogni capo moda che si rispetti, oltre il 30% degli intervistati lo sceglie principalmente per la qualità, mentre solo 2 italiani su 10 cercano la mascherina più economica sul mercato.

Creatività e sicurezza sono due elementi chiave per la ripartenza del Paese e per far fronte alla post-pandemia.

Le mascherine devono essere in grado di proteggere chi le indossa, ma anche di farlo sentire a suo agio e, perché no, alla moda” ha affermato Laksamy Faymany, responsabile marketing di Vistaprint per l’Europa meridionale. “Per questo continuiamo a lavorare sulla nostra vasta gamma di mascherine di alta qualità, offrendo sempre una scelta maggiore, grazie anche alle recenti collaborazioni con artisti di fama mondiale e al nuovo strumento disponibile nel nostro website per personalizzare la nostra protezione“.

Ulteriori attivazioni relative al COVID-19:

Vistaprint ha lanciato sul suo sito diverse linee di mascherine per il viso già ad aprile, ora ha ampliato questa gamma con maschere per il viso personalizzate e collaborazioni con artisti di fama internazionale. Vistaprint, attiva nel sostegno alle piccole imprese durante la pandemia, ha inoltre riunito i suoi team di progettazione e produzione per sviluppare un prodotto per soddisfare le esigenze dei professionisti in prima linea che lavorano con i pazienti colpiti da COVID-19: le visiere protettive per il viso. Di queste, oltre 120.000 sono state donate in tutta Europa. Solo in Italia, un totale di 2.000 visiere sono state donate alla ONG “Food For Soul”. Inoltre, l’azienda supporta ulteriormente i proprietari di piccole imprese offrendo loro importanti servizi di marketing, come prodotti con messaggi relativi a COVID-19, una suite ampliata di servizi di digital marketing e una piattaforma che offre loro storie stimolanti con idee e consigli per ripartire più forte che mai.

VISTAPRINT

Vistaprint, azienda del gruppo Cimpress, è il leader globale di e-commerce che consente a più di 17 milioni di proprietari di piccole imprese all’anno di promuovere professionalmente la propria attività con servizi di digital marketing e prodotti stampati di alta qualità a un prezzo accessibile. Il servizi di design online di prim’ordine consente ai clienti di personalizzare facilmente i propri prodotti, inclusi biglietti da visita, materiali di marketing, segnaletica, prodotti promozionali, abbigliamento, siti Web, biglietti e cancelleria tramite il sito https://vistaprint.it.


Scritto da: · Data aggiornamento: 2 Novembre 2020

Potrebbe interessarti...