Xylella definita l’ebola degli olivi dalla stampa inglese

La questione Xylella fastidiosa è ormai sulle pagine dei media di mezzo mondo. In Gran Bretagna addirittura si è arrivato a definirla come l’ebola degli olivi,...

Xylella definita l’ebola degli olivi dalla stampa inglese

La questione Xylella fastidiosa è ormai sulle pagine dei media di mezzo mondo. In Gran Bretagna addirittura si è arrivato a definirla come l’ebola degli olivi, tanto per far comprendere a che livello è arrivata la psicosi per il misterioso “disseccamento degli ulivi”.

Sull’Indipendent si può leggere la falsa affermazione secondo cui “Non esiste una cura per la malattia e tutti gli alberi colpiti devono essere abbattuti” quando si parla delle principali zone colpite e si nomina un’area di 20 chilometri quadrati tra Lecce, Brindisi e Taranto, con un (in)immaginabile danno per tutta un’economia di un territorio che vede nell’ulivo il suo simbolo.

“Cosa serve – dichiara Giovanni D’Agata presidente dello Sportello dei Diritti – di più alle autorità italiane ed europee per fermare quella che è una vera e propria psicosi che non porta a nulla se non a danni ben superiori agli effetti del disseccamento?”.


Autore

Potrebbe interessarti...