Venezia: Asso-consum parte civile sullo scandalo Mose

"Ci costituiremo parte civile con quanti più cittadini vorranno unirsi a noi gratuitamente"

Venezia: Asso-consum parte civile sullo scandalo Mose

L’Asso-consum, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini, componente CNCU, in merito all’inchiesta Mose e alla gestione dei fondi della laguna di Venezia, dichiara che si costituirà parte civile.

Il Gup Andrea Odoardo Comez, al termine dell’udienza preliminare, ha disposto il rinvio a giudizio per gli otto imputati, coinvolti nel sistema Mose, i cui reati vanno dalla corruzione al finanziamento illecito.

Tra gli imputati l’ex ministro e parlamentare Altero Matteoli e l’ex sindaco di Venezia Giorgio Orsoni.

“A seguito dell’esposto che abbiamo fatto a suo tempo” dichiara il presidente Aldo Perrotta “ci costituiremo parte civile con quanti più cittadini vorranno unirsi a noi gratuitamente”.

Mose: rinviato a giudizio anche #Orsoni (PD) ex sindaco di Venezia


Autore

Potrebbe interessarti...