Tribunale di Milano: la precisazione di Allsystem

Sui tragici fatti accaduti questa mattina al Palazzo di Giustizia di Milano e’ intervenuta anche la societa’ responsabile della sicurezza in tribunale....

Sui tragici fatti accaduti questa mattina al Palazzo di Giustizia di Milano e’ intervenuta anche la societa’ responsabile della sicurezza in tribunale. Riceviamo il comunicato stampa e pubblichiamo.

PRECISAZIONE SU VICENDA DI CRONACA ACCADUTA AL TRIBUNALE DI MILANO

Milano, 9 aprile 2015 – In merito a quanto accaduto questa mattina al Tribunale di Milano, la società Allsystem ci tiene a precisare quanto segue: dei 7 varchi complessivi di accesso al Tribunale, Allsystem ne presidia 6 e, per quanto si è potuto constatare fino a questo momento attraverso lo sviluppo delle immagini degli accessi che è ancora in corso, la persona imputata dei fatti ha avuto accesso dal varco di Via Manara (varco “Manara”), ingresso riservato ai soli avvocati e magistrati, che non è presidiato e in carico alla Allsystem, ma di responsabilità di altra Società.

Informazioni su:

Il Gruppo Allsystem, con sede legale a Verrone (BI), vanta un forte posizionamento nella Vigilanza e Gestione Valori del Nord-Ovest Italia e una leadership nel settore dei sistemi tecnologici per

la sicurezza. Oggi rappresenta uno dei principali operatori di mercato nel settore Sicurezza in Italia, con un organico di 2.300 dipendenti, 8 centrali operative e 12 filiali commerciali. Il Gruppo vanta, fin dalle sue origini, una fortissima connotazione tecnologica: grazie ad un software proprietario che consente di collegare qualsiasi tipologia di impianto d’allarme alle proprie centrali operative, ha sviluppato una linea di prodotti all’avanguardia, anche integrabili con soluzioni di domotica preesistenti che trovano applicazione sia in ambito industriale che residenziale.

Fonte: Matteo Russo –  Spriano Communication. Via della Posta,10  20123 Milano. tel. 02 83424010. mob.. +39 347/9834881. mrusso@sprianocommunication.com – http://www.sprianocommunication.com – Twitter: @SprianoComm


Autore

Potrebbe interessarti...