Toyota e Nissan richiamano 6,6 milioni di auto per l’Airbag

La Toyota e la Nissan hanno esteso il richiamato a 6,6 milioni di auto nel mondo. Ciò, secondo quanto comunicato martedì dalle case automobilistiche nipponiche,...

Toyota e Nissan richiamano 6,6 milioni di auto per l'Airbag

La Toyota e la Nissan hanno esteso il richiamato a 6,6 milioni di auto nel mondo. Ciò, secondo quanto comunicato martedì dalle case automobilistiche nipponiche, è dipeso da problemi connessi agli airbag difettosi prodotti da Takata. Interessati dal richiamo sono 5 milioni di veicoli a livello globale. Nei soli USA sono state oggetto del ritiro 637 mila vetture dei modelli immatricolati fra il marzo 2003 e il novembre 2007 mentre sarebbero 35 i modelli obbligati a tornare in officina. Decine di milioni di vetture dotate di airbag Takata sono state richiamate di recente dalle case automobilistiche nel timore che gli airbag possano esplodere e lanciare schegge contro i conducenti e i passeggeri.

Toyota ha detto che la decisione di ampliare il richiamo è stato fatto dopo che gli investigatori hanno scoperto problemi di umidità che potrebbero rendere gli airbag suscettibili di distribuzione anomala in un incidente. Nelle autovetture, come specificato ci sono stati problemi con l’aria condizionata. La condensa dei condizionatori d’aria potrebbe fuoriuscire e causare un corto circuito nell’elettronica degli airbag. Come risultato, gli airbag potrebbero essere disabilitati o involontariamente innescati in singoli casi. Inoltre, il servosterzo potrebbe essere disabilitato se certe linee di dati venissero danneggiate. Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, invita i proprietari di Toyota e la Nissan a prestare la massima attenzione e a rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari dei colossi giapponese dell’auto.


Autore

Potrebbe interessarti...