Stephen King: arriva in Italia “Doctor Sleep”, attesissimo sequel di “Shining”

LIBRI – Sono passati oltre trent’anni da quando Stephen King ha dato alla luce “Shining“, romanzo capolavoro portato sullo schermo da Stanley...

stephen king doctor sleep

LIBRI – Sono passati oltre trent’anni da quando Stephen King ha dato alla luce “Shining“, romanzo capolavoro portato sullo schermo da Stanley Kubrick nel 1980. Il film che venne fuori da quella trasposizione divenne a sua volta un vero e proprio cult del genere horror, godendo anche dell’interpretazione di un grande Jack Nicholson.

Il legame tra lo scrittore del Maine e la storia narrata nel lontano 1977 non si è mai dissolto del tutto e King ha voluto dare un seguito al suo celebre romanzo. “Doctor Sleep“, questo il titolo del libro, è già stato pubblicato nei paesi anglosassoni e dopo una lunga attesa arriverà domani martedì 28 gennaio anche in Italia.

TRAMA – “Doctor Sleep” riprende la storia di Danny Torrance, il bambino scampato alla furia omicida del padre Jack narrata in “Shining“.

Divenuto adulto Danny è segnato dai tragici eventi dell’Overlook Hotel, che lo hanno reso uno sbandato ed alcolizzato. Nel suo girovagare senza meta trova aiuto in una casa di cura, dove sfrutta i suoi poteri per aiutare pazienti in punto di morte a compiere con serenità il grande passo. Diviene così il “Dottor Sonno” e sembra trovare finalmente la serenità che gli è sempre mancata. Tutto viene rimesso in gioco quando incontra Abra, ragazza dotata del potere dello “shining“. Questà è in fuga da una pericolosa setta che tortura i bambini dotati di tale potere (come lo stesso Danny da piccolo) per cibarsi della loro forza vitale. Danny aiuterà la piccola a scappare e sarà coinvolto in una tremenda lotta con le forze del Male.

Doctor Sleep” si è rivelato negli Usa un successo di pubblico e critica, un romanzo capace di rivaleggiare con le migliori produzioni di Stephen King. I fan italiani dello scrittore potranno finalmente gustare l’atteso sequel di “Shining“, nelle librerie da martedì 28 gennaio 2014.


Autore

Potrebbe interessarti...