Il soprano Eleonora Buratto, Ambassador Martino Midali, debutta alla Metropolitan Opera House di New York

TOI! TOI! TOI! per Eleonora Buratto, Ambassador Martino Midali, al debutto alla Metropolitan Opera House di New York

Il soprano Eleonora Buratto, Ambassador Martino Midali, debutta alla Metropolitan Opera House di New York

Oggi 4 marzo 2016, con repliche il 9-12-15 e 18, prima volta nel prestigioso teatro newyorchese per il giovane soprano mantovano Eleonora Buratto, Norina protagonista del Don Pasquale di Donizetti, diretta dal M° Maurizio Benini, insieme a un cast d’eccezione composto dal tenore messicano Javier Camarena e dal grande basso Ambrogio Maestri.

“Auguro a Eleonora tutto il successo che si merita. L’ho conosciuta poco tempo fa – racconta Martino Midali – ma è subito nata una bella intesa. Mi sono trovato di fronte una ragazza giovane, ma con una grande determinazione.

Ha scelto di intraprendere una carriera particolarmente impegnativa, che la porta a sacrifici a volte fin troppo grandi per la sua età, ma l’ho sempre vista con il sorriso sulle labbra. Ecco perché è una donna Midali ideale”.

La giovane artista nata a Mantova, città designata capitale italiana per la cultura del 2016, veste lo stilista Martino Midali per tutte le sue occasioni di vita, pubblica e privata, ritrovandosi in uno stile capace di soddisfare le esigenze di una carriera che la porta in giro per il mondo a calcare le scene dei teatri d’opera più importanti.

Dopo il successo ottenuto in occasione dell’apertura della stagione del Petruzzelli di Bari, l’interprete italiana riconosciuta a livello mondiale, dopo l’impegno nella Grande Mela sarà all’Opera di Liegi sulle note del Requiem di Mozart, quindi ancora negli States ad aprile per il Falstaff al Chicago Symphony Center e quindi in giugno al Gran Teatre Liceu di Barcellona con la Bohème.


Autore

Potrebbe interessarti...