Sicurezza alimentare, richiamati formaggi da grigliare

Lo segnala oggi l'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco che raccomanda alla popolazione di non mangiarli.

Ancora un richiamo alimentare coinvolge l’Europa. La notizia arriva dall’Ufficio federale della sicurezza alimentare svizzero (USAV) che ha lanciato un’allerta alimentare per i formaggi da grigliare venduti presso Migros in Svizzera orientale e Zurigo nonché in diversi altri piccoli negozi alimentari della Svizzera tedesca ed altrove in Europa. In alcuni formaggi da grigliare della ditta natürli Zürioberland AG sono state individuate enterotossine di Staphylococcus aureus. Non possono essere esclusi rischi per la salute.

I sintomi caratteristici comprendono nausea, diarrea e vomito. LʼUfficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (USAV) raccomanda di non consumare i prodotti in questione, che sono stati subito ritirati dal commercio. Il laboratorio cantonale di San Gallo e Zurigo ha segnalato all’USAV che i formaggi da grigliare contengono enterotossine di Staphylococcus aureus. L’USAV ha immediatamente ordinato il ritiro dei prodotti dagli scaffali.

Prodotti in questione: Spiedino da grigliare Provençale, Spiedino da grigliare Barbecue, Spiedino di formaggio da grigliare allo speck con erbe, Formaggio da grigliare naturale, Formaggio da grigliare all’aglio, Formaggio da grigliare

marinato, Formaggio da grigliare Provençale.

Le enterotossine sono formate da batteri e possono provocare nausea, vomito, diarrea, coliche e crampi addominali. Il periodo di incubazione dura qualche ora. Le enterotossine di Staphylococcus aureus sono molto resistenti al calore e quindi si presuppone che siano ancora attive anche dopo che il formaggio è stato grigliato.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” rilanciando l’allerta riportata dal portale del governo svizzero, raccomanda alle persone che hanno acquistato i suddetti prodotti di non consumarli. I prodotti possono essere riportati ai punti vendita.

Alle persone che hanno già consumato questi prodotti si consiglia di consultare il medico di famiglia qualora si presentino i sintomi indicati sopra. L’altra cosa da ribadire è che i formaggi da grigliare non coinvolti dal richiamo si possono mangiare con serenità.


Autore

Potrebbe interessarti...