Pillola anticoncezionale ARIANNA, ritiro volontario

La Società Bayer SpA, ha comunicato di voler procedere al ritiro volontario dal mercato del secondo blocco dei sottoelencati lotti della specialità medicinale...

Pillola anticoncezionale ARIANNA, ritiro volontario

La Società Bayer SpA, ha comunicato di voler procedere al ritiro volontario dal mercato del secondo blocco dei sottoelencati lotti della specialità medicinale ARIANNA, in quanto sono stati prodotti con una validità di 36 mesi anziché 34.Si tratta nello specifico della pillola contraccettiva orale, usata per prevenire la gravidanza, ARIANNA*24CPR RIV15+60MCG+4CPR – AIC 034921015- LOTTO SCADENZA: 31337A Marzo 2016, 32340E Maggio 2016, 34342B Ottobre 2016 e 34346B Dicembre 2016. Eventuali giacenze dei lotti coinvolti dovranno essere rese ad Assinde. In virtù di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai soggetti in trattamento con il medicinale di verificare il numero di lotto e, nel caso

corrispondesse a quello ritirato, di sospenderne l’uso. Infatti la data di scadenza di un medicinale indica la validità del prodotto, il lasso di tempo entro l quale è possibile utilizzare quel medicinale purché correttamente conservato fino a tale data. Questa data corrisponde al periodo in cui il titolare dell’autorizzazione al commercio garantisce una presenza minima del principio attivo del 90% rispetto a quanto dichiarato in etichetta, cioè garantisce la stabilità e la potenza terapeutica del prodotto con una variazione massima negativa del 10%. La degradazione del principio attivo potrebbe in teoria dar luogo a formazione di composti tossici, tuttavia questo rischio deve essere considerato del tutto ipotetico.


Autore

Potrebbe interessarti...