Nuovo allarme per la centrale nucleare di Flamanville in Francia

Paura in Francia e in Europa. Nuovo allarme per la centrale nucleare di Flamaville, attualmente in costruzione nel nord della Francia. Secondo un documento interno...

Paura in Francia e in Europa. Nuovo allarme per la centrale nucleare di Flamaville, attualmente in costruzione nel nord della Francia. Secondo un documento interno rivelato da Mediapart e Le Parisien, le valvole di sicurezza della centrale supermoderna riscontrano gravi problemi di funzionamento. Un ennesimo colpo per quello che doveva essere il fiore all’occhiello dell’industria atomica francese e che tra ritardi e problemi a ripetizione viene ormai descritto come il “cantiere maledetto”.

Problemi di questo tipo non riguardano solo l’Europa, difatti a fine agosto 2012 Greenpeace aveva messo sotto osservazione anche la centrale nucleare argentina di Atucha come uno dei diciannove impianti a possedere un reattore potenzialmente difettoso.

Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che le centrali nucleari europee siano vecchie e malandate o supermoderne restano insicure. Ce lo hanno testimoniato sia i numerosi incidenti e stop preventivi che i rapporti sulla sicurezza, basti citare il caso francese con il rapporto della IRSN che conferma come nessuna delle centrali nucleari francesi sia sicura in caso di eventi estremi come forti terremoti e devastanti alluvioni.


Autore

Potrebbe interessarti...