MotoGp: Lorenzo domina in Qatar, Rossi grande secondo in rimonta

MOTO GP – E’ subito una sinfonia Yamaha in Qatar, dove la MotoGp ha appena vissuto il suo primo emozionante appuntamento della stagione 2013. A uscire...

Jorge Lorenzo

MOTO GP – E’ subito una sinfonia Yamaha in Qatar, dove la MotoGp ha appena vissuto il suo primo emozionante appuntamento della stagione 2013. A uscire da dominatore sul circuito di Losail è infatti Jorge Lorenzo, autore di una gara perfetta vinta per distacco sui rivali.

Lo spagnolo saluta da subito la concorrenza, comandando la gara dall’inizio alla fine. Una lezione alle Honda, uscite ridimensionate anche per mano di un rinato Valentino Rossi, autore di una grande rimonta che lo ha portato sino al secondo posto, completando così la doppietta Yamaha. Il “Dottore” è stato autore di una grande rimonta, dopo un errore nelle battute iniziali che lo ha costretto al settimo posto. Dietro al battistrada Lorenzo la lotta per il podio sembra ormai utopia per Rossi, lontano sei secondi dalle Honda ufficiali e da Cal Crutchlow.

Il nove volte campione del mondo decide però di dare spettacolo e a cinque giri dalla fine, dopo numerosi giri veloci, raggiunge il trenino in lotta per il podio. Dopo aver costretto all’errore il britannico Rossi supera anche Pedrosa e si porta al terzo posto. Qui entra subito in bagarre con Marquez che dopo un bel duello cede la piazza d’onore al più blasonato rivale. Un grande esordio comunque per il giovane talento spagnolo, capace di mettere dietro il compagno Pedrosa, vero sconfitto della giornata. Quinto posto per Crutchlow davanti a Bautista, Dovizioso e Hayden.

Rossi dimostra a se stesso e ai suoi tantissimi fan di essere ancora competitivo, e la lotta per lo scettro della MotoGp lo vedrà nuovamente protagonista dopo due anni di assenza. Lorenzo è per ora una sicurezza, ma con un rivale in più del calibro del pesarese le certezze non sono mai troppe. Rossi c’è, il resto della truppa è avvisato.


Autore

Potrebbe interessarti...