Mobilità eco-friendly: A Bologna biciclette e scooter elettrici targati Askoll

Il primo produttore e distributore italiano di veicoli elettrici sbarca in Emilia Romagna con biciclette e scooter elettrici Made in Italy. Ricariche tramite semplici prese domestiche ed emissioni di CO2 ridotte del 90% nella città con l’indice di motorizzazione sopra la media europea.

Mobilità eco-friendly: A Bologna biciclette e scooter elettrici targati Askoll

La mobilità eco-friendly approda a Bologna. Anche nel capoluogo emiliano, infatti, arrivano gli innovativi veicoli elettrici amici dell’ambiente. È stato inaugurato oggi, in Via Zanardi, un nuovo punto vendita dedicato alle biciclette e agli scooter elettrici targati Askoll, primo produttore e distributore italiano di una gamma di veicoli elettrici per la mobilità sostenibile.

Nel nuovo negozio saranno acquistabili esclusivamente i mezzi elettrici made in Italy lanciati da marzo sul mercato italiano: la bicicletta a pedalata assistita (eB1) e lo scooter elettrico (eS1) Askoll che hanno l’obiettivo di rendere la mobilità urbana più sostenibile, accessibile e conveniente, con benefici sia per i cittadini sia per la salvaguardia dell’ambiente.

In Emilia Romagna – dichiara Luca Pancaldi, responsabile dello store di Bologna– si sta investendo molto in azioni destinate alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e al miglioramento della qualità dell’aria. È di recente pubblicazione il report di Regione e Arpa che attesta il livello delle polveri sottili ai minimi storici. In questo senso anche io ho scelto di prendere parte al progetto “+ Mobilità” di Askoll per offrire un’alternativa reale e pratica alla motorizzazione endotermica”.

Dati incoraggianti, che però non devono far abbassare la guardia. Al pari di altre grandi città italiane, Bologna, infatti, deve convivere con la difficile gestione del traffico e delle problematiche correlate, quali inquinamento, mancanza di parcheggi, zone ad accesso limitato. Per avere una dimensione del fenomeno, dai calcoli di Euromobility* emerge che nel capoluogo l’indice di motorizzazione, l’indicatore che misura la consistenza della flotta veicolare in rapporto alla popolazione residente, è di 50,6 auto ogni 100 abitanti, dato superiore alla media europea.

“L’elettrico – spiega Elio Marioni, Presidente del gruppo Askoll – può essere una risposta efficace e integrata a tali fenomeni. Muoversi in città in modo ecosostenibile non sarà più soltanto una scelta responsabile, ma diventerà finalmente una decisione conveniente. I progressi fatti nella mobilità elettrica, infatti, consentiranno alle persone di spostarsi a costi fino a ieri impensabili con impatti minimi sull’ambiente. Siamo convinti che queste innovazioni possano influenzare le abitudini di spostamento presenti e future”.

I costi per le ricariche dei veicoli Askoll ogni 100 km vanno da soli 0,05 euro per la bicicletta a soli 0,30 euro per il motorino, cui si aggiungono i risparmi derivati dalla gratuità del bollo dello scooter per i primi cinque anni, dal dimezzamento dei costi dell’assicurazione e dalle spese di manutenzione quasi inesistenti.  Inoltre, lo scooter Askoll sarà in grado di ridurre l’emissione di CO2 fino al 90% rispetto a un comune motorino endotermico da 50 cc, e la silenziosità del mezzo contribuirà ad abbassare l’inquinamento acustico, tipico delle città congestionate dal traffico.

I costi per le ricariche dei veicoli Askoll ogni 100 km

I veicoli elettrici Askoll saranno i mezzi prediletti di quanti amano la propria città, uno stile di vita dinamico e l’autonomia di spostamento a un costo annuale veramente irrisorio: per la bicicletta meno di 2 euro per un uso medio al giorno di 10 km, per lo scooter circa 15 euro per 20 km giornalieri. Sulla base dei regolamenti comunali la bici e lo scooter elettrico consentono, inoltre, di girare tranquillamente nelle zone a traffico limitato.

Con i nuovi veicoli elettrici Askoll – prosegue Luca Pancaldi, responsabile dello store di Bologna – si avranno notevoli risparmi dal punto di vista economico e maggiori vantaggi in termini di libertà, autonomia di spostamento e qualità dell’aria. Il nostro obiettivo è quello di contribuire a trasformare Bologna in una città sempre più funzionale e accessibile e che strizza l’occhio alla salvaguardia dell’ambiente. I veicoli elettrici Askoll, poi, sono un esempio calzante di quello che il vero e buon Made in Italy è in grado di realizzare, dal design alla produzione”.

L’eB1 e l’eS1 sono veicoli pensati per quanti amano la propria città e l’ambiente ma che non vogliono rinunciare alla propria libertà di movimento; per quelli che non si arrendono a uno stile di vita sedentario e vogliono essere dinamici, agili e pronti a raggiungere l’altro capo della città, potendo contare sulla possibilità di ricaricare le batterie anche stando seduti comodamente in ufficio, a casa, o stando in palestra, grazie alla compatibilità con qualunque presa elettrica.

L’eB1 e l’eS1 sono veicoli pensati per quanti amano la propria città e l’ambiente

All’interno del punto vendita, i clienti

potranno immergersi nel mondo Askoll toccando con mano:

1) La bicicletta elettrica Askoll, sintesi di uno stile minimal ma glamour, è comoda, agile e dotata di computer di bordo, cambio automatico, luci a led. Il motore elettrico, montato sul mozzo anteriore, è alimentato da una batteria agli ioni di litio disposta frontalmente, facilmente estraibile e ricaricabile tramite una presa elettrica domestica e consente di muoversi con 4 modalità di assistenza. Il modello, disponibile con differenti combinazioni di colori, può essere dotato di accessori quali borse laterali e portapacchi ed è in vendita al prezzo di 990 euro.

2) Lo scooter rispecchia lo spirito del progetto “+ Mobilità” di Askoll: comodo, risparmioso, tecnologico e amico dell’ambiente. Il veicolo è dotato, infatti, di due pacchi di batteria da 2100 Wh che possono essere facilmente ricaricabili tramite una presa domestica e che, posizionate al di sotto della sella, alimentano il motore elettrico brushless. Le sospensioni e le grandi ruote consentono uno stile di guida agile e in totale sicurezza, grazie anche alle 3 diverse modalità di marcia. Anche lo scooter, disponibile in diversi colori, potrà essere arricchito con bauletti, portapacchi e abbigliamento specializzato grazie ad una speciale partnership con Tucano Urbano. Lo scooter ed è in vendita al prezzo di 2190 euro.

FOTO La bici a pedalata assistita Askoll eB1

Askoll, da oltre trent’anni protagonista nel settore dei motori elettrici per elettrodomestici e impianti di riscaldamento e depositario di quasi 900 brevetti, ha dedicato tre anni di ricerca e un investimento di circa 60 milioni di euro all’ideazione di un motore elettrico che, insieme alla batteria e ai controlli elettronici, costituisse il cuore di tutto il veicolo, da cui successivamente sono stati sviluppati tutti gli altri componenti. Per fare questo, il gruppo vicentino si è avvalso anche della consulenza di affermati tecnici di case automobilistiche e del settore moto e bici. Il risultato è un motore elettrico brushless dotato di una tecnologia d’avanguardia che consente ai veicoli di percorrere oltre 100 km a una velocità di 25 km/h per la bicicletta e di 45 km/h per scooter con un solo ciclo di ricarica e mantenendo performance ottimali, anche in salita.

L’azienda con sede a Vicenza, infatti, da un lato offre sistemi e componenti italiani e controlla la progettazione dell’intero veicolo, da batteria, centralina elettrica e motore, cuore attorno cui si è sviluppato il mezzo, alla struttura e al design; dall’altro ha il vantaggio tecnico e strategico di possedere un forte know-how tecnologico nel settore dei motori elettrici e un controllo al 100% dei processi di automazione, che rende la società molto competitiva sul mercato, anche dal punto di vista del prezzo.

Con l’apertura del negozio bolognese, che fa seguito alle inaugurazioni di tre negozi toscani, al momento sono dodici gli Askoll Store sul territorio italiano. Gli altri sono stati aperti a Vicenza, Verona, Padova, Bergamo, Boves (Cuneo) – all’interno di “Un Mondo di Fiori”, Mercenasco (Torino) – all’interno del Peraga Garden Center, Mantova e Catania; seguiranno nei prossimi mesi aperture a Milano, Roma, Lecce e in altre città italiane.


Autore

Potrebbe interessarti...