La Scuola delle Mogli Teatro Quirino Roma

Torna in scena al Teatro Quirino di Roma una delle più famose commedie di Moliére, ‘La Scuola delle Mogli’.

Teatro Quirino Roma

Torna in scena al Teatro Quirino di Roma una delle più famose commedie di Moliére, ‘La Scuola delle Mogli’, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1662, quando regnava in Francia il Re Sole, ovvero Luigi XIV, e oggi riadattata in chiave Siciliana, con i detti e i modi di dire tipici dell’isola italica ricca di fascino e di tradizioni molto diverse se paragonate a quelle del resto del paese.

Pur non toccando la trama della vicenda la riscrittura sicula avvicina di più ‘La Scuola delle Mogli’ alla tradizione italica, rendendo il pubblico più partecipe con le proprie idee ed emozioni in quanto si può più facilmente immaginare nel ruolo del marito o della novella sposa.

La vicenda narra la storia del ricco ma anziano Arnolfo, tutore della bella fanciulla Agnese, e di un giovane squatrinato di nome Orazio innamorato della ragazza.

Agnese, abbandonata dai genitori, fu fatta crescere in convento dallo stesso Arnolfo, il quale sogna per lei la massima educazione in modo da farla divenire una sposa ingenua, docile, gentile e soprattutto fedele e timorosa del marito, che sarebbe dovuto essere lui.

Tutto sembra filare per il verso giusto eccezion fatta per Orazio, conoscente di Arnolfo, che gli rivela di essere innamorato di Agnese che purtroppo è tenuta quasi ‘prigioniera’ da un uomo crudele. Naturalmente Orazio non sa che quell’uomo è Arnolfo, e questo rende l’intera vicenda veramente divertente, con sotterfugi e segretezze che rendo la commedia veramente sublime e ricca di colpi di scena.

Nel ruolo di Arnolfo si può poi ammirare un Guarnieri che mostra tutta la sua bravura in un ruolo che riesce a impersonare perfettamente.

La Scuola delle Mogli sarà presente al Teatro Quirino fino al 17 maggio (per maggiori approfondimenti consigliamo l’uscita numero 2 della rivista InStoria, dedicata alla Sicilia).


Autore

Potrebbe interessarti...