Jay-Z, Aldo Togliatti, Paolo Di Canio, Anna Marchesini e Barry Sheene: il programma della settimana de Il Falco e il Gabbiano di Enrico Ruggeri

Il successo del rapper Jay-Z (nella foto), la vita rubata del figlio di Palmiro Togliatti, la carriera calcistica di Paolo Di Canio, la comicità di Anna Marchesini...

La storia del rapper Jay-Z

Il successo del rapper Jay-Z (nella foto), la vita rubata del figlio di Palmiro Togliatti, la carriera calcistica di Paolo Di Canio, la comicità di Anna Marchesini e la storia del campione di moto Barry Sheene. Le storie che Enrico Ruggeri racconterà questa settimana su Radio 24 a Il Falco e il Gabbiano Dal lunedì al venerdì alle 15:30.

Questa settimana Enrico Ruggeri inizia raccontando oggi, lunedì 19 settembre alle 15:30 a il Falco e il Gabbiano su Radio 24, una storia di musica, quella di Jay-Z il rapper più famoso del mondo, che ha venduto oltre 100 milioni di dischi ed è diventato un produttore da 450 milioni di dollari. Conosciuto anche per la sua storia d’amore con Beyoncé, Jay-Z ha anche sempre supportato Barack Obama nella sua candidatura alla Casa Bianca. Un ragazzino cresciuto in un quartiere povero di Brooklyn che grazie al suo talento e allo spiccato spirito imprenditoriale è diventato un rapper di successo con 21 Grammy Awards conquistati e un patrimonio personale che Forbes ha quantificato in oltre mezzo miliardo di dollari.

La vita rubata del figlio di Palmiro Togliatti

Dal sostegno di Jay-Z per Barack Obama, nella puntata di martedì 20 settembre Enrico Ruggeri sposta la sua attenzione su un altro politico. O meglio, sul figlio. A Il Falco e il Gabbiano la storia di un dramma senza fine: è infatti una lunga e travagliata esistenza quella di Aldo Togliatti, unico figlio di Palmiro Togliatti, uno degli uomini più potenti dell’Italia del dopoguerra, fondatore e Segretario del Partito Comunista Italiano e uomo di punta della sinistra di tutto il mondo, nonché stretto collaboratore di Stalin. Una vita rubata quella di Aldo, fatta di anaffettività, di mancanza di amore ed attenzione da parte dei genitori, troppo presi dalla lotta politica. Rinchiuso prima nell’orrido Hotel Lux di Mosca, teatro delle purghe staliniste più efferate, poi in un collegio lager in Unione Sovietica e infine sepolto vivo per oltre trent’anni in una clinica psichiatrica a Modena, dove muore nel 2011, a 86 anni, dimenticato da tutti, rassegnato al suo tragico destino, senza aver mai vissuto un solo giorno da uomo libero.

Paolo Di Canio: da ex calciatore ad ex conduttore

Dalla storia all’attualità. Dopo la polemica dei giorni scorsi sulla sospensione di Paolo Di Canio da Sky sport causata da una foto pubblicata sui social dell’ex calciatore con il tatuaggio “DUX” in vista sul braccio, mercoledì 21

settembre Enrico Ruggeri racconta a Il Falco e il Gabbiano, in onda alle 15:30 su Radio 24, la storia del calciatore che già aveva fatto parlare di sé per il saluto romano usato in occasione del derby del 6 gennaio 2005 per salutare i tifosi laziali.

Anna Marchesini: la donna del Trio

La programmazione de Il Falco e il Gabbiano continua giovedì 22 settembre con il racconto della vita di una donna che con il suo talento, la sua ironia e la sua forza interiore ha segnato la storia della televisione italiana. È la vita di Anna Marchesini, l’attrice, comica, doppiatrice, scrittrice e imitatrice scomparsa lo scorso 30 luglio a causa di una forma rara di artrite reumatoide che non le ha comunque impedito di calcare il palcoscenico.
Ospite della puntata: Massimo Lopez, l’attore che con Anna Marchesini e Tullio Solenghi all’inizio degli anni ’80 ha creato il Trio che per 12 anni ha appassionato gli italiani con migliaia di gag e personaggi comici.

Barry Sheene: il baronetto su due ruote

A chiudere la settimana venerdì 23 settembre alle 15.30 su Radio 24 è la puntata de Il Falco e il Gabbiano dedicata a Barry Sheene, il pilota motociclistico britannico, che a soli dieci anni era già in grado di smontare una moto. Due volte campione del mondo, sopravvissuto a due incidenti nei quali si perde il conto di quante ossa si sia fratturato, denominato “Baronetto” o anche “Il Barone Volante”, Barry Sheene condivideva con James Hunt la fama di playboy. Enrico Ruggeri racconta la sua storia anche attraverso il ricordo dell’ex motociclista italiano Marco Lucchinelli.

Per l’ascolto in diretta streaming online: www.radio24.it.


Autore

Potrebbe interessarti...