Italiani all’estero: attenzione alla plastica del formaggio “Singles” della Kraft in Stati Uniti, Porto Rico e Cayman

Attenzione alla plastica. La Kraft Heinz Company ha ampliato il ritiro dal mercato degli Stati Uniti, Porto Rico, Cayman e altri 10 paesi di 335 mila confezioni...

Italiani all'estero: attenzione alla plastica del formaggio in sottilette "Singles" della Kraft in Stati Uniti, Porto Rico e Cayman

Attenzione alla plastica. La Kraft Heinz Company ha ampliato il ritiro dal mercato degli Stati Uniti, Porto Rico, Cayman e altri 10 paesi di 335 mila confezioni di ‘Singles‘, la versione americana del formaggio a fette che comunque a quanto pare non tocca l’Italia. La Kraft Heinz ritira “volontariamente” determinati lotti del prodotto “per la possibilità che una sottile striscia della pellicola utilizzata per confezionare individualmente ogni fetta possa rimanere attaccata al formaggio dopo la rimozione dell’involucro. Se la pellicola rimane aderente al formaggio e non viene rimossa, potrebbe provocare rischi di soffocamento“. Nella nota si fa riferimento a ulteriori reclami presentati nel mese di luglio e da 2 altri casi in cui sono stati segnalati episodi di soffocamento. Ricorda Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che è bene sottolineare che non esiste alcun rischio in Italia.

Da qui la necessità di un’informazione anche istituzionale a garanzia del consumatore.

Aggiornamento dell’8/9. La notizia ci regala l’occasione per scoprire che la parola Sottilette® è un marchio registrato e pertanto contraddistingue unicamente il formaggio fuso a fette distribuito da Mondelez in Italia: “Il far menzione del nome sottilette in termini generici è lesivo dell’immagine del nostro prodotto e della nostra Società, oltre ad essere in violazione dei nostri diritti di privativa sul marchio in oggetto. Cogliamo infine l’occasione per segnalarvi che il gruppo Mondelez è una realtà del tutto autonoma e distinta da Kraft Heinz Company: ciò rende ancora più lesiva l’associazione del nostro marchio al ritiro di un prodotto altrui in America. Preghiamo, per una corretta informazione dei vostri lettori, di voler quindi rettificare“. Fin da piccoli, tutti abbiamo usato e identificato con la parola “sottilette” un tipo di formaggio, senza sapere che il nome era o  e’ protetto. Appena saputo abbiamo rettificato l’articolo nel quale usavamo questa parola per meglio far identificare al lettore la tipologia (e non la proprieta’) del formaggio in questione.


Autore

Potrebbe interessarti...