Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana: dal 29 aprile al 4 maggio la Città di Torino ospiterà la XXVI edizione

TORINO – Da sempre Don Bosco e la pedagogia salesiana è stata attenta e sensibile ai valori educativi che lo sport sano veicola. L’appuntamento dei Giochi...

Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana: dal 29 aprile al 4 maggio la Città di Torino ospiterà la XXVI edizione

TORINO – Da sempre Don Bosco e la pedagogia salesiana è stata attenta e sensibile ai valori educativi che lo sport sano veicola. L’appuntamento dei Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana che PGS International promuove dal 29 aprile al 4 maggio nella città di Torino, all’interno delle celebrazioni del Bicentenario della nascita di Don Bosco e degli eventi di Torino Capitale Europea dello Sport, sono la celebrazione ed il risultato di un impegno educativo che resta vivo nel mondo intero. Riportiamo qui di seguito il collegamento ai saluti di augurio da parte del Rettor Maggiore dei salesiani, don Ángel Fernández Artime, e della madre delle Figlie di Maria Ausiliatrice, Yvonne Reungoat.

Messaggio del Rettor Maggiore per la XXVI edizione dei Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana

Messaggio della Superiora generale Suor Yvonne Reungoat per la XXVI edizione dei Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana

Promossi da Pgs International, prenderanno ufficialmente il via il prossimo 29 aprile i Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana. Giunti quest’anno alla XXVI edizione, continuano ad essere una grande esperienza di gioco, sport e condivisione dello stile salesiano che unisce gli atleti di tutta Europa che frequentano le scuole, gli oratori e le parrocchie SDB e FMA.

I 1200 atleti provenienti da 11 nazioni (Italia, Austria, Belgio, Croazia, Germania, Malta, Polonia, Portogallo, Spagna, Slovenia, Ucraina) si sfideranno nelle seguenti discipline: pallacanestro, pal lavolo, calcio, calcio a 5, tennis da tavolo (categoria maschili, femminili e divisi per fascia d’età).

L’inaugurazione ufficiale dei Giochi, il cui main sponsor è BNL Gruppo BNP Paribas, si terrà giovedì 30 aprile, alle ore 18.30, presso il Pala Alpitour, mentre la cerimonia di chiusura avrà luogo presso Piazza D’Armi, punto di riferimento durante tutti i giorni di competizione per gli atleti e le loro famiglie grazie al villaggio sportivo che verrà

allestito.

“Ospitare i Giochi internazionali della Gioventù Salesiana nello stesso anno in cui a Torino ricorrono importanti eventi, sia di carattere religioso, sia sportivo – dichiara Gianni Gallo presidente PGS Italia – rappresenta un valore aggiunto per tutti, in primis per i giovani atleti e le loro famiglie che avranno modo, nel tempo libero, di godere di una città in continuo movimento”.

L’obiettivo dei Giochi è quello di offrire alla gioventù salesiana un’occasione di sana competizione sportiva. Gli scopi non sono solo di natura sportiva, ma anche culturale, educativa e spirituale. Diverse, infatti, saranno le attività collaterali alle gare sportive che permetteranno di creare un clima positivo ed educativo.

Per la prima volta, Torino sarà la Città ospitante dei Giochi. Per il capoluogo piemontese sarà un anno da grande protagonista, in diversi contesti: con l’Ostensione della Sindone, con i festeggiamenti del Bicentenario dalla nascita di Don Bosco, e non mancheranno gli eventi di Sport, con Torino “Capitale Europea dello Sport”.

I Giochi Internazionali della Gioventù Salesiana ideati nel 1988, anche quella volta in occasione delle celebrazioni del centenario, costituiscono per tutti i giovani sportivi, europei e non, l’occasione per incontrarsi nel nome di Don Bosco. La prima edizione con questa formula si è svolta a Malta dal 16 al 20 aprile 1990 e vi parteciparono, con 714 atleti, le rappresentative di Austria, Spagna, Portogallo, Francia, Italia, Malta, Polonia, Libano, Egitto, Jugoslavia.

Le edizioni in Italia sono state sei: Genova 1992; Catania  1996; Piemonte (Alba, Asti, Biella, Fossano, Novara, Rivoli e Sommaria Bosco) 1998; Catania 2002; Rimini  2004; Lignano Sabbiadoro 2009.


Autore

Potrebbe interessarti...