Forex: secondo Alan Greenspan la Grecia uscirà dall’euro

La Grecia sempre più vicina all’uscita dall’euro. Questa è l’indiscrezione che circola negli ambienti legati al forex ma non solo. Ad esporsi...

Forex: secondo Alan Greenspan la Grecia uscirà dall'euro

La Grecia sempre più vicina all’uscita dall’euro. Questa è l’indiscrezione che circola negli ambienti legati al forex ma non solo. Ad esporsi in maniera piuttosto plateale è stato anche Alan Greenspan, ex presidente della Banca centrale americana (insomma non proprio uno qualunque), che ha sottolineato che l’uscita della Grecia dall’euro sia solo una questione di tempo.

Secondo Greenspan, infatti, non vi sarebbe altro modo per permettere al paese di uscire dalla crisi in quanto nessuno vuole più prestare soldi ad Atene. Il paese, secondo l’economista americano, andrà in bancarotta a breve e sarà costretto ad uscire dall’euro. In effetti Tsipras ha fatto sapere che Atene ha la liquidità sufficiente per andare avanti ancora solo fino alla fine di Febbraio. Pertanto se le trattative non andranno a buon fine il rischio bancarotta è davvero una delle possibilità più concrete per il paese ellenico.

Per quanto possa sembrare un tono eccessivamente allarmista basti pensare che il presidente inglese Cameron ha convocato un vertice di urgenza per discutere la linea da tenere per contenere un’eventuale uscita della Grecia dalla moneta unica.

Insomma l’Inghilterra considera ufficialmente la Grexit una possibilità concreta.

Non a caso, come hanno fatto notare gli esperti di forexzona.com sul mercato forex l’euro torna a perdere terreno rispetto al dollaro scivolando di nuovo sotto quota 1,13. Il rischio è quello di una nuova svalutazione della valuta che potrebbe diventare importante qualora si aggravasse la situazione in Grecia.

Nel complesso, quindi, quello che ci si aspetta sul fronte del mercato delle valute è un mese davvero molto intenso e ricco di pericolo per i tanti trader che sono soliti investire nel forex. Il rischio è quello di un tracollo della moneta unica anche se la possibilità di una conclusione felice delle trattative lascia aperta una piccolissima speranza di assistere ad un rimbalzo tecnico almeno in area 1,15.

In definitiva possiamo solo dire che la situazione, al momento, rimane molto delicata. Qualora si decidesse di prendere posizione sul forex sarà bene mettere in conto rischi molto alti che vanno sapientemente contenuti utilizzando tutti gli strumenti a nostra disposizione, in particolare lo stop loss, ossia uno stop automatico che permette di uscire dal mercato qualora la direzione presa non fosse quella sperata.


Autore

Potrebbe interessarti...