Forex e Grexit: che fine farà l’euro?

E' davvero il momento di capire se l'euro possa reggere anche con l'uscita della Grecia dalla moneta unica.

Forex e Grexit: che fine farà l'euro?

Ormai è ufficiale, la Grecia rischia davvero di uscire dall’euro. Se Atene non sbloccherà le trattative con la comunità internazionale l’uscita della Grecia dall’euro diventerà una cosa possibile. Purtroppo è questo quello che sta emergendo in queste ore e che ha spinto i mercati, nella giornata di venerdì, a chiudere con pesanti ribassi.

Sul fronte del forex il mercato sembra essere davvero in subbuglio. Ovviamente un’uscita di questo tipo di Atene dall’euro potrebbe far sprofondare la moneta unica sotto i colpi della speculazione e delle vendite per paura di perdere i propri soldi.

Insomma la tanto agognata parità con il dollaro potrebbe arrivare prima di quanto pensiamo se le trattative per salvare la Grecia non andranno in porto. Al momento, però, le parti sembrano ancora molto distanti e il tempo è arrivato davvero alla fine. Tanto per dirne una entro la fine del mese la Grecia deve rimborsare delle rate importanti all’FMI e, senza soldi in cassa, sarà costretta a dichiarare fallimento.

Per quanto riguarda il forex possiamo dire l’euro avrebbe come primo target 1,05 sul dollaro e come secondo target, 0,90. Ovviamente molto dipenderà dall’esito delle trattative ma le premesse perchè si verifichi una vera e propria Grexit ci sono davvero tutte.

Per quel che riguarda i broker del settore del forex possiamo dire che, come giustamente sottolineato su www.miglioriforexbroker.com, in queste ultime settimane l’assistenza ai clienti si è intensificata per rispondere alle maggiori richieste di assistenza dovute, principalmente, alla mancata esperienza. Proprio per questo è bene scegliere sempre un buon broker per il trading sulle valute che possa garantire una buona assistenza tecnica e commerciale in qualsiasi momento della giornata (ci sono alcuni broker forex che ti permettono di ricevere assistenza 24 ore su 24).

Per il momento, quindi, non ci resta che aspettare e rimanere alla finestra in attesa di capire quali siano i futuri sviluppi sul forex. Resta il fatto che la fuga dei commissari dell’FMI, che un po a sorpresa hanno abbandonato il tavolo delle trattative ritenendo di essere su elementi molto distanti, non è di sicuro un buon auspicio. Insomma siamo arrivati davvero alla fine di questa telenovelas dai contorni un po particolari? E’ davvero il momento di capire se l’euro possa reggere anche con l’uscita della Grecia dalla moneta unica. Un motivo in più per investire sul forex con grande cautela e senza aprire posizioni che possano esporre a rischi eccessivi.


Autore

Potrebbe interessarti...