Fiat Chrysler richiama 58 mila auto, problemi di accensione e airbag

Ancora richiami di auto. Questa volta, è toccato alla casa automobilistica americana Fiat Chrysler Automobilies che Giovedì ha comunicato di aver richiamato...

Fiat Chrysler richiama 58 mila auto, problemi di accensione e airbag

Ancora richiami di auto. Questa volta, è toccato alla casa automobilistica americana Fiat Chrysler Automobilies che Giovedì ha comunicato di aver richiamato circa 60 mila veicoli per problemi di accensione e airbag. Lo riporta la stampa americana, sottolineando che Fca non è al corrente di nessun incidente legato ai problemi oggetto del richiamo.

Interessati al richiamo 43874 Jeep Liberty del 2006 e SUV Wrangler, le Dodge Viper negli Stati Uniti, insieme a 2944 in Canada, 706 in Messico e 11309 altrove. Inoltre con un richiamo separato, Fiat Chrysler sta richiamando circa 4000 furgoni in Nord America per rimuovere una sezione di nastro dal loro airbag laterale a tendina. Il richiamo riguarda 2015 Ram ProMaster utilizzati per il carico in città e 2400 furgoni per il trasporto di passeggeri.

Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato.

È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione. Al singolo proprietario, infatti, non costa nulla tale tipo di verifica e nel caso in cui la propria autovettura sia oggetto del richiamo, l’intervento previsto è a totale carico della casa automobilistica che dovrebbe fornire anche un’autovettura sostitutiva per il periodo necessario alla manutenzione straordinaria.


Autore

Potrebbe interessarti...