Farmaco HIV/AIDS: ritiro lotto specialità medicinale “NEVIRAPINA TEVA”

AIFA, l’Agenzia italiana del farmaco, con comunicazione del 27 ottobre 2015, ha disposto il ritiro volontario dal mercato del lotto n. 0090714 scad. 7/2016,...

AIFA, l’Agenzia italiana del farmaco, con comunicazione del 27 ottobre 2015, ha disposto il ritiro volontario dal mercato del lotto n. 0090714 scad. 7/2016, della specialità medicinale NEVIRAPINA TEVA*60CPR 200MG – AIC 042019012 della ditta Teva Italia Srl. Il provvedimento si è reso necessario visto il parere non favorevole dell’Istituto Superiore di Sanità a seguito del campionamento del medicinale in questione. Il lotto in questione non potrà essere utilizzato e la ditta Teva Italia dovrà assicurarne l’avvenuto ritiro entro 48 ore dalla ricezione del provvedimento. Nevirapina Teva è indicato in associazione con altri medicinali anti-retrovirali per il trattamento di adulti, adolescenti e bambini di ogni età infetti da virus HIV-1.

In virtù di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, raccomanda ai pazienti in trattamento con il medicinale di verificare il numero di lotto e, nel caso corrispondesse a quello ritirato, di sospenderne l’uso e di rivolgersi al proprio medico per una nuova prescrizione. Sempre al medico di famiglia gli assistiti potranno rivolgersi per ottenere qualunque tipo di chiarimento sul provvedimento e per avere maggiori informazioni sui motivi che hanno portato al ritiro dal mercato del lotto in questione.


Autore

Potrebbe interessarti...