DiMartedì: Maurizio Crozza e la sinistra greca – Video

DIMARTEDì -.La copertina di Maurizio Crozza di martedì 27 gennaio.

TELEVISIONE – Come ogni martedì imperdibile l’appuntamento con “DiMartedì” e con la tradizionale copertina satirica di Maurizio Crozza, sempre sul pezzo per quanto riguarda gli avvenimenti politici del BelPaese.

Il comico apre la copertina nei panni del senatore Antonio Razzi, interpellato sui dieci parlamentari che hanno lasciato il Movimento 5 Stelle. Come suo solito il senatore fraintende la domanda e fa un po’ di confusione sul “salto della quaglia”. In seguito Crozza-Razzi propone il suo candidato ideale alla Presidenza della Repubblica:  Barbara D’Urso!

Tolti i panni di Razzi il comico ha poi analizzato il voto in Grecia, che ha visto uscire trionfante la sinistra di Tsipras.

Un successo che ha insospettito Crozza: “All’inizio mi sono spaventato, dopo 48 ore non si erano spaccati. Ma un Civatos? Un Kuperlakis? Poi mi sono tranquillizzato alla alleanza con la destra! Sì… questa è la sinistra che conosco, ce la possono fare!“.

Dopo la sua personale analisi del voto greco Crozza lancia una frecciatina a Matteo Salvini, presente in studio: “Lei ha detto di essere andato all’incontro con Renzi oggi per educazione, altrimenti dicono che è maleducato. Però ora che ci è andato non è che ci venga voglia di darle del Lord!“.


Autore

Potrebbe interessarti...