DiMartedì: copertina di Maurizio Crozza del 17 marzo 2015 – Video

TELEVISIONE - La video copertina di Maurizio Crozza a "DiMartedì" del 17 marzo 2015.

TELEVISIONE – “L’Italia è un Paese OGM: Organismo Geneticamente Marcio!“. A dirlo è Maurizio Crozza che, come sempre ha aperto una nuova puntata di “DiMartedì” con la sua tradizionale copertina satirica.

Il comico genovese ha parlato delle inchieste relative alle tangenti alle grandi opere, ironizzando a modo suo: ” Per Pasqua rimarrà qualcuno libero? Una volta le pulizie pasquali le faceva mia madre, ora ci pensano i Carabinieri!“.

Nel mirino soprattutto Ercole Incalza, colui che è superdirigente del ministero delle Infrastrutture e coinvolto nel caso di corruzione negli appalti delle opere pubbliche. “E’ in carica da ben sette governi. Sono le sette fatiche di Ercole!” stigmatizza Crozza che poi rincara la dose: “Renzi ha cambiato verso, non potevi cambiare Ercole?“.

Crozza chiude con una battuta sul Giubileo annunciato a sorpresa da Papa Francesco, imitato dal comico e decisamente preoccupato che la “cricca” degli appalti possa mettere mano anche sulle opere previste per tale evento.

Sotto la copertina di Maurizio  Crozza a “DiMartedì” del 17 marzo 2015.


Autore

Potrebbe interessarti...