Collirio Allergan richiamato dal mercato per corpo estraneo al suo interno

La particella di metallo, se introdotta nell'occhio, potrebbe arrecare eventi avversi quali dolore oculare, gonfiore oculare, ferita, disagio oculare o irritazione agli occhi.

Collilrio negli occhi

Allergan, una famosa società farmaceutica multinazionale con sede a Dublino (Irlanda), famosa soprattutto per il suo prodotto neurologico Botox, ha avviato un richiamo volontario di uno specifico lotto di: collirio REFRESH Lacri-Lube, collirio REFRESH PM, collirio FML (fluorometolone pomata oftalmica) 0,1%, e collirio Blephamide (sulfacetamide sodio e prednisolone acetato di pomata oftalmica, USP) 10%, evitando così il sequestro dal mercato statunitense.

Questa decisione è stata presa dopo che un numero limitato di clienti avevano reclamato di aver scoperto all’interno dei flaconi un “corpo estraneo color nero identificato come parte del tappo, quasi certamente creato dall’azione di svitamento del tappo del tubo di alluminio, e potenzialmente introdotto nel

prodotto“.

Secondo un comunicato diffuso da Allergan, la multinazionale del farmaco ha scelto di avviare il presente richiamo in quanto la particella di metallo, se introdotta nell’occhio, potrebbe arrecare eventi avversi quali dolore oculare, gonfiore oculare, ferita, disagio oculare o irritazione agli occhi.

Alla luce di tale comunicazione, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, rivolge un invito al Ministero della Salute affinché avvii tutte le iniziative opportune per monitorare la consistenza del richiamo anche in Italia ed eventualmente prendere le misure idonee sulla falsariga di quanto sta facendo l’azienda farmaceutica in America.


Autore

Potrebbe interessarti...