Caffeina dannosa per la salute dei bambini

Il caffè può essere dannoso per la salute dei bambini. Questa bevanda contiene grandi quantità di caffeina, elemento con vari effetti nocivi per i bambini

Caffeina dannosa per la salute dei bambini

Secondo l’ American Association of Pediatrics e l’American KidsHealth, i bambini consumano elevate quantità di caffeina, ancor più che il valore minimo consigliato, poiché lo fanno attraverso non solo il caffè, ma anche bibite e prodotti vari che contengono questa sostanza.

Anche se l’ideale è che i bambini non ingeriscono caffeina poiché può avere effetti negativi sulla salute, secondo un rapporto dall’American Association of Pediatrics, i cui risultati, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono allarmanti, i bambini dai due ai cinque anni consumano una media di 10 milligrammi di caffeina al giorno, quegli dai sei-undici anni circa 23 milligrammi e 12-16 più di 63 milligrammi.

L’effetto della caffeina nel corpo impatta nello stesso modo nel corpo di bambini e adulti, con la differenza che i bambini sono più vulnerabili.

I “Sintomi” di un consumo eccessivo di caffeina nei bambini sono: Aumento della frequenza cardiaca, Iperattività, Attenzione problemi, Mal di testa, Disturbi, Aumento della pressione sanguigna, Difficoltà a dormire.

Inoltre, anche se non presentano sintomi, la caffeina in eccesso può esacerbare le malattie nervose o cardiache ereditate dai loro genitori, che inizieranno a essere rilevate anticipatamente. Il caffè ha calorie inutili, cioè senza i nutrienti che possono costituire un contributo per il corpo. Inoltre, la caffeina in eccesso conduce a disposizione eccessiva di liquidi che può portare ad un minore stato di disidratazione.

Il Caffè è delizioso, ma bisogna fare attenzione perché l’eccessivo consumo, specialmente nei bambini, può essere altamente dannoso per la salute sotto molteplici aspetti, soprattutto tenendo conto che la caffeina entra nel nostro corpo, non solo attraverso una tazza di caffè, ma da tutte i tipi di bevande.


Autore

Potrebbe interessarti...