Boox cerca startup digitali per sviluppare l’innovazione nel campo del trasporto e della logistica smart

L’acceleratore pronto a nuovi investimenti per far crescere progetti innovativi in particolare nell’ambito del Last Mile: Antonio Perini nominato nuovo Amministratore Delegato per guidare la società in questa nuova sfida

Boox annuncia l’ampliamento del proprio focus di investimento su T&L (Transportation and Logistics) e in particolare sul Last Mile, ovvero l’ultimo tratto della catena logistica degli acquisti Online che termina con la consegna a domicilio. L’acceleratore d’impresa certificato – che dal 2010 ha investito in ambito eCommerce e  Software as a service (SaaS)  costruendo un portafoglio di 10 startup – ha deciso, infatti, di cogliere nuove opportunità in un settore in rapida evoluzione e rivolge oggi la sua attenzione a tutti quei progetti imprenditoriali e startup in grado di portare innovazione in questo campo.

Questo nuovo orientamento coglie un trend globale in rapido sviluppo. Quello del trasporto e logistica è, infatti, un settore su cui si stanno mobilitando forti investimenti per l’innovazione a livello internazionale, perché rappresenta un passaggio chiave per l’intero Retail, messo sempre più sotto pressione dalla crescita esponenziale dell’e-commerce (+22,2% nel 2014). La focalizzazione su questo nuovo ambito consentirà inoltre di creare efficaci sinergie con le aree di competenza già in house, eCommerce e SaaS.

A guidare la società in questa nuova sfida subentrerà Antonio Perini, come nuovo Socio e Amministratore, mentre Marco Magnocavallo continuerà a dedicarsi alla supervisione delle startup in portafoglio e alla gestione di eBoox, piattaforma eCommerce in forte crescita.

Antonio ha maturato competenze specifiche nelle aree di business di interesse di Boox, avendo cofondato Cortilia – eCommerce con forte connotazione logistica – e Viamente – SaaS per il trasporto Last Mile in seguito ceduta ad una società americana. “L’obiettivo che ci poniamo è quello di trasformare il canale di distribuzione da male necessario a servizio a valore aggiunto e supporto al Retail nella sfida all’Omnichannel.” – afferma Antonio Perini – “Siamo in una fase di forte cambiamento e non sappiamo che evoluzione seguiranno T&L e eCommerce nei prossimi 10 anni: per questo vogliamo investire e focalizzarci sullo sviluppo di innovazione nell’ambito dei servizi di trasporto e logistica, software per la gestione di flotta, magazzini distribuiti, mezzi alternativi, crowdsourcing e pickup point networks”.

Prima iniziativa in questo nuovo ambito di interesse è Milkman Deliveries, un progetto innovativo a supporto dell’eCommerce che mira a ridurre la percentuale di abbandono del carrello da parte dei consumatori offrendo opzioni di consegna più flessibili sia in termini temporali che di costo.


Autore

Potrebbe interessarti...