Benessere, perdere peso: dimagrire con un metodo “alternativo”

Fino ad oggi, nessuna delle strade tentate per il trattamento dell’obesità ha avuto un completo successo. Ma ora dopo avere rivitalizzato la vita sessuale di...

Fino ad oggi, nessuna delle strade tentate per il trattamento dell’obesità ha avuto un completo successo. Ma ora dopo avere rivitalizzato la vita sessuale di milioni di uomini, il Viagra secondo alcuni scienziati in Germania e in Cina, può aiutare chi lo prende a bruciare una maggiore quantità di grasso corporeo e più velocemente, tramutando le calorie in eccesso in energie piuttosto che conservandole e, di conseguenza, accumulando peso indesiderato.

Il compito primario della pillola della virilità nell’organismo, è oltre la trasformazione del tessuto adiposo bianco in tessuto bruno, in grado di far bruciare più energia, anche quello di rilassare i muscoli del pene e favorire la circolazione del sangue nella zona genitale, migliorando così le prestazioni sessuali di un uomo.

Già alcuni anni addietro i ricercatori avevano scoperto che il funzionamento e gli effetti di questa pillola nell’assumerla per lunghi periodi di tempo rende gli uomini meno propensi ad ingrassare. Nei laboratori presso l’Università di Bonn i ricercatori hanno visto che topi nutriti per sette giorni con una dieta ricca di grassi non accumulavano peso se veniva loro somministrato l’ingrediente chiave del Viagra: il farmaco ha trasformato i globuli bianchi nei topi in grasso beige. Proprio come il grasso bruno, il grasso beige contribuisce allo smaltimento delle energie ricavate dal cibo e le trasforma in calore.

Nel frattempo, all’istituto ospedaliero di Wuhan General, in Cina, i ricercatori stanno provando il test su un campione di umani.

I ricercatori hanno suddiviso un gruppo di 40 uomini adulti in due sottogruppi: al primo hanno somministrato una dose di Viagra 3 volte al giorno per una settimana, al secondo una semplice pillola placebo. I risultati ottenuti dall’esperimento sui roditori sono stati pubblicati nella rivista scientifica dell’organizzazione americana di biologia sperimentale (Federation of American Societies for Experimental Biology), che riporta anche la sostanziale differenza tra i vari tipi di grasso corporeo. Il grasso cosiddetto bianco è quello che costituisce la maggior parte del grasso corporeo di una persona adulta, ed è anche la sede di tutte le nostre calorie in eccesso.

Il grasso bruno è quello che invece forma la maggior parte del corpo dei bambini, e ha l’importante funzione di mantenere il loro corpo caldo, non essendo ancora completamente sviluppato. Da adulti, manteniamo una piccola percentuale di grasso bruno solo nella zona del collo e delle spalle, dove la temperatura corporea è stabile.

Gli scienziati sono ora impegnati nella ricerca di un modo per mantenere e produrre più grasso bruno negli umani anche in età adulta. Alla luce di questa scoperta, osserva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, a quanto pare il Viagra, assumendolo per lunghi periodi di tempo non fa solo miracoli sotto le lenzuola, ma anche sopra la bilancia. Meglio aspettare però il via libera della scienza prima di prendere il Viagra sperando di tornare in forma.


Autore

Potrebbe interessarti...