Cos’e’ la bancarotta?

La bancarotta viene di solito associata ad un fallimento. Per la legge italiana e’ un reato e puo’ essere di tipo semplice o fraudolenta. Si definisce...

La bancarotta viene di solito associata ad un fallimento. Per la legge italiana e’ un reato e puo’ essere di tipo semplice o fraudolenta. Si definisce bancarotta semplice quando viene provocata per una imprudenza. La bancarotta fraudolenta e’ una vera e propria frode diretta ad ingannare i creditori.

Da dove deriva il termine bancarotta? Il termine “bancarotta” deriva dall’uso genovese di epoca medievale di rompere il tavolo e la panca o cassa di legno del banchiere divenuto insolvente.

Le pene per la bancarotta semplice. La pena va da sei mesi a due anni di reclusione. La stessa pena si applica al fallito che nei tre anni antecedenti alla dichiarazione di fallimento ovvero dall’inizio dell’impresa, se questa ha avuto una minore durata, non ha tenuto i libri e le altre scritture contabili prescritti dalla legge, oppure li ha tenuti in maniera irregolare o incompleta.

La condanna importa la pena dell’inabilitazione all’esercizio dell’impresa e a esercitare uffici direttivi presso qualsiasi altra impresa fino a 2 anni.

Le pene per la bancarotta fraudolenta. La pena puo’ arrivare alla reclusione da 1 a 5 anni oppure da 3 a 10 anni, dipendendo dal tipo di reato. Pena accessoria, di non secondaria importanza per la tutela del corretto svolgimento delle attività economiche, è l’inabilitazione per 10 anni all’esercizio dell’impresa commerciale e l’incapacità, per la stessa durata, a esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa.


Autore

Potrebbe interessarti...