BALLARÒ: Maurizio Crozza e lo scandalo di Expo 2015 – Video

La copertina di Maurizio Crozza a Ballarò di martedì 13 maggio 2014. Tema centrale lo scandalo tangenti di Expo 2015.

FOTO VIDEO - BALLARO': Maurizio Crozza e lo scontro Boldrini-M5S - Video Youtube

BALLARÒ – Come ogni martedì elemento essenziale della serata televisiva è la copertina satirica di Maurizio Crozza a Ballarò,  i cui ingredienti vengono selezionati direttamente dalla vasta gamma di fatti e misfatti della politica italiana. Il comico ha aperto il suo intervento parlando del recente scandalo bustarelle di Expo 2015: “Giova, scusami ma che differenza c’è fra la prima e la seconda Repubblica? Sono cambiati i giudici? No, perché gli imputati sono sempre gli stessi… Di nuovo una tangentopoli con Frigerio e Greganti!”. Proprio in relazione a Greganti, Crozza sferza il PD: “Lo hanno sospeso! Ma come sospeso? Se lo erano pure ripreso? Nel PD sono strani, l’unico che hanno mandato via per davvero è Prodi!“. La vicenda non fa altro che affossare sempre di più l’immagine dell’Italia che con l’Expo aveva la grande occasione di mostrare il suo lato migliore. Ed invece, come dice lo stesso Crozza “L’Expo mostrerà al mondo cos’è l’Italia: io farei il padiglione italiano a forma di busta.

Un’enorme busta!”. Il comico continua poi con alcune stoccate a Renzi, che sull’Expo ha dichiarato che ci metterà la faccia. “Ma non l’aveva già messa sul Senato, sulle riforme, sul Job Act? Quante facce ha, è un dado?“. Il premier ha anche dichiarato in una scuola di Milano di aver bisogno dei bambini per salvare l’Italia. “Si, ma dove lo trovi un bambino condannato per evasione fiscale con cui fare le riforme?” è il pensiero di Crozza, con chiaro riferimento a Berlusconi. In chiusura siparietto con Giorgia Meloni e il leader della Lega Matteo Salvini. Sotto, un estratto video della copertina di Maurizio Crozza a Ballarò di martedì 13 maggio 2014 tratta dal canale ufficiale Rai di Youtube. Qui il video completo.


Autore

Potrebbe interessarti...