Auto usate, si cercano su 4ruote in un raggio di oltre 200 Km

L’auto d’occasione si cerca anche molto lontano da casa.

Auto usate, si cercano su 4ruote in un raggio di oltre 200 Km

IL VEICOLO D’OCCASIONE SI CERCA LONTANO DA CASA. IL 28% DEGLI ITALIANI È DISPOSTO A SPOSTARSI IN UN RAGGIO DI OLTRE 200 KM. IL PREZZO DELL’USATO AD APRILE CONTINUA A SCENDERE (-1,3%). Il costo medio degli oltre 350 mila veicoli presenti su AutoScout24 è di 12785 euro. La Bmw Serie 3 si conferma il modello più ricercato, seguita dalla Volkswagen Golf, terza l’Audi A3. Riceviamo e pubblichiamo.

L’auto d’occasione si cerca anche molto lontano da casa. Pur di risparmiare e trovare la propria vettura dei sogni a buon mercato, il 28% degli italiani è disposto a spostarsi anche oltre i 200 chilometri. Il dato emerge da una ricerca di AutoScout24, il sito leader in Europa per la compravendita di veicoli online.

Lo studio, che ha preso in considerazione un campione di oltre 8 mila persone in Italia, ha messo in evidenza che quando si tratta di acquistare un’auto di usata il potenziale acquirente è disposto a fare maggiori sacrifici in termini di distanza da percorrere. Il 19% del campione, infatti, cioè quasi uno su cinque, si sposterebbe fino a 200 Km, il 26% fino a 100 Km, soltanto l’8% fino a 20 Km. Il 28%, come abbiamo detto, è disposto a superare anche i 200 Km pur di non farsi scappare un buon affare.

Lo scenario cambia del tutto quando si decide di rivolgersi al mercato del nuovo per sostituire la propria vettura. Soltanto il 21% del campione si muoverebbe oltre i 200 Km di distanza e la maggior parte, il 24%, considera per l’acquisto una distanza di medio raggio, entro i 50 Km.

Il modello che si desidera acquistare, infatti, mantiene all’incirca lo stesso prezzo in qualsiasi concessionario o salone e l’acquirente può soltanto sperare di sfruttare un’offerta o di ottenere un trattamento vantaggioso sulla formula di pagamento o, ancora, di ottenere degli optional in omaggio.

Intanto rimanendo focalizzati sul mercato dell’usato si nota come ad aprile si registri la seconda brusca frenata del prezzo delle vetture usate. L’AGPI di aprile, l’indice di AutoScout24, che misura il costo medio di tutte le oltre 350.000 inserzioni, è sceso dell’1,3%, replicando il dato negativo del mese scorso quando il calo era stato dell’1,4%. In termini assoluti il costo medio si è fermato a 12.785 euro contro i 12.958 euro di marzo.

“Si conferma così – spiega Vincenzo Bozzo, ad di AutoScout24 Italia – il trend al ribasso del prezzo dei veicoli usati. Questa tendenza è legata in particolare alla netta ripresa del mercato del nuovo che anche ad aprile ha registrato una crescita a doppia cifra (+24,1%). Sono quasi 149 mila le auto immatricolate. Le prospettive per chi decide di acquistare una vettura usata continuano quindi a essere molto favorevoli”.

Nessuna novità invece sul fronte delle auto più ricercate. La BMW Serie 3 si conferma prima seguita dalla Volkswagen Golf. Al terzo posto un altro modello del gruppo casa di Wolfburg, l’Audi A3.


Autore

Potrebbe interessarti...