Micotossina tossica uva sultanina: dettagli del ritiro dal mercato di alcuni lotti in Italia

Attenzione all’uva sultanina. L’azienda Corso Fruit Srl di Canepina ha ritirato dal mercato alcuni lotti. L’allerta riguarda solo alcune confezioni di...


Micotossina tossica uva sultanina: dettagli del ritiro dal mercato di alcuni lotti in Italia

Attenzione all’uva sultanina. L’azienda Corso Fruit Srl di Canepina ha ritirato dal mercato alcuni lotti. L’allerta riguarda solo alcune confezioni di uvetta distribuite nel centro Italia, nel Lazio, in Umbria e in Toscana.

Lo spiega sul proprio sito internet la stessa società: “Abbiamo provveduto al ritiro dal commercio di alcuni lotti di un prodotto Uva Sultanina confezioni gr 250-1 kg -10 kg a seguito di segnalazione da parte del fornitore di materia prima per presenza di contaminazione da Ocratossina”. Il richiamo – spiega l’azienda – riguarda solamente i lotti 1240-0717 | 1272-0717 | 1290-0717 | 1301-0717 | 1374-0817 | 1387-0817 | 1435-0817 | 1475-0817 | 1628-0917 | 1629-0917 | 1630-0917 | 5105. Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” rilanciando l’allerta riportata dall’azienda, raccomanda alle persone che hanno acquistato i lotti in questioni di non consumarli. Nello specifico si tratta della ocratossina, una micotossina pericolosa per la salute, che può avere effetti tossici sull’organismo, provocando vomito e aumentare il rischio di cancro.


Scritto da: · Data aggiornamento: 5 gennaio 2017

Potrebbe interessarti...