Messico: addio allo scrittore Carlos Fuentes

Città del Messico – Lo scrittore messicano Carlos Fuentes è morto ieri martedì 15 maggio nel giorno del “dìa del maestro” nel sud di Città...


Lo scrittore messicano Carlos Fuentes

Città del Messico – Lo scrittore messicano Carlos Fuentes è morto ieri martedì 15 maggio nel giorno del “dìa del maestro” nel sud di Città del Messico dopo che era stato improvvisamente ricoverato in ospedale, a seguito di una emorragia massiva nel tratto digestivo.

In una conferenza stampa nell’ospedale Los Angeles del Pedregal, situato nel sud di Città del Messico, i medici hanno confermato che Carlos Fuentes è morto alle 12:15 ora locale (17:15 GMT).

Un malore improvviso quanto inaspettato.

Carlos Fuentes Macías era nato l’11 novembre del 1928 a Panama. E’ stato uno degli scrittori più conosciuti alla fine del secolo scorso, autore di numerose novelle e saggi. Tra le sue opere di maggior spessore La morte di Artemio Cruz e Terra nostra. Durante gli anni sessanta vive a Parigi, Venezia, Londra e Città del Messico. Nel 1962 scrive Aura, un romanzo breve di successo mondiale.

Ricevette numerosi premi in tutto il mondo e nel 2009 Fuentes fu premiato con l’onorificenza spagnola “Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine di Isabella la Cattolica“.


Scritto da: · Data aggiornamento: 16 maggio 2012

Potrebbe interessarti...