FIM Musica, strumenti nuovi curiosi hi-tech: violino di seta di ragno, big piano e aerodrums

Ci saranno il violino di seta, il piano gigante, la ribattina per strumenti a corda e addirittura la batteria invisibile. Sono le ultime novità nel settore degli...


FIM Musica, strumenti nuovi curiosi hi-tech: violino di seta, big piano e aerodrums

Ci saranno il violino di seta, il piano gigante, la ribattina per strumenti a corda e addirittura la batteria invisibile. Sono le ultime novità nel settore degli strumenti musicali, che saranno presentate in occasione di FIM 2017, la Fiera Internazionale della Musica che si svolgerà a LarioFiere di Erba (Como) dal 26 al 28 maggio prossimi. Questa fiera, giunta alla quinta edizione, sarà un grande “villaggio musicale” aperto a tutti, musicisti e appassionati, ed offrirà tante occasioni di informazione e approfondimento, oltre che di divertimento.

“FIM è innanzitutto un appuntamento imperdibile per chi fa musica, la ascolta e la studia, a livello professionale o amatoriale”, spiega Verdiano Vera, direttore artistico del FIM. “Per questo motivo, i creatori di questi nuovi strumenti musicali hanno deciso di presentarli proprio durante la nostra fiera. Sarà un modo per scoprire nuove sonorità, destinate magari ad entrare presto in produzioni discografiche e spettacoli live in Italia e all’estero”.

Diversi sono gli strumenti nuovi, curiosi e anche hi-tech che sarà possibile vedere e ascoltare al FIM. Il “violino di seta” nasce da un’idea originale di un giovane designer, Luca Alessandrini: in pratica, lo strumento è stato realizzato unendo alla resina la seta del ragno australiano, un aracnide che produce per le sue ragnatele un materiale cinque volte più resistente dell’acciaio ma più elastico. Ben più ingombrante è invece il Big Piano, il più grande pianoforte “a pavimento” d’Europa, inventato da Remo Saraceni e promosso dal maestro Dario Lavesero: lungo oltre 6 metri e pesante 400 chili, si suona saltellando sui tasti in una sorta di danza, tra musica e gioco.

Al FIM 2017, sarà anche possibile vedere all’opera l’Aerodrums, la batteria invisibile: è una speciale batteria elettronica, che utilizza una telecamera ad alta velocità capace di catturare il movimento delle bacchette e, grazie ad un software sofisticato, trasformarlo in suono.

Un’altra novità è la ribattina per strumenti a corda: ideata dal musicista Enzo Cianci, è una rastrelliera a martelletti ribattenti che funzionano come la tastiera di un pianoforte. A Erba saranno anche esposti la slideguitar Weissenborn, una particolare chitarra acustica ideata da Danilo Aceto, e le coloratissime aste microfoniche magnetiche prodotte da Mektor.

Il FIM è organizzato da Maia, in collaborazione con BigBox, LarioFiere e il sostegno della Regione Lombardia. Nei tre giorni della manifestazione, sui 5 palchi sono previste 350 interviste e 250 showcase, con la presentazione dal vivo di musicisti, cantautori e band emergenti. Sugli schermi della fiera, saranno proiettati 200 videoclip a rotazione, mentre negli stand saranno presenti 120 espositori e 50 marchi italiani ed esteri. In programma anche 36 seminari.

Il collegamento tra i musicisti che partecipano al FIM e la comunità web degli ascoltatori di musica avverrà tramite il FIM Social, un palco che effettuerà 38 ore di diretta streaming video online a disposizione dei musicisti. Tra le novità l’area FIM Educational, dedicata alla formazione e all’orientamento dei bambini dai 6 ai 13 anni. Non mancherà il consueto spazio per la musica prog e rock di qualità, gestito in collaborazione con Black Widow Records.

Altre novità riguardano la App del FIM, in cui sono già disponibili i programmi aggiornati e molte altre informazioni, e la web-radio in diretta Radio FIM, che trasmetterà le storie più interessanti tra quelle “raccontate” dai musicisti presenti all’evento. Tutte le news sono disponibili su www.fimfiera.it.


Scritto da: · Data aggiornamento: 17 maggio 2017

Potrebbe interessarti...